Al campo sportivo dell'oratorio

Vandali in azione a Costa Volpino: serrature rotte, porte distrutte e un furgone scassinato

L’episodio risale a mercoledì 22 luglio. Il GSO Costa Volpino: «Chiediamo rispetto. Tutto ciò non ha niente a che vedere con lo sport e con il calcio»

Vandali in azione a Costa Volpino: serrature rotte, porte distrutte e un furgone scassinato
24 Luglio 2020 ore 10:42

Serrature di cancelli rotte, mozziconi e cartacce disseminate ovunque, una porta da calcio mobile completamente distrutta, tavoli in legno danneggiati e addirittura un furgone scassinato. È il triste spettacolo al quale hanno dovuto assistere mercoledì 22 luglio i responsabili della società GSO Costa Volpino, una volta arrivati al campo sportivo dell’oratorio.

3 foto Sfoglia la gallery

Nella notte un gruppo di vandali è entrato in azione, distruggendo gli arredi e danneggiando gli spazi interni della struttura. «Oggi, doveva essere la seconda giornata di festa per i nostri bambini post lockdown dopo la serata di lunedì sera e invece…», commentano amareggiati su Facebook. I locali dei quali usufruisce il GSO sono «oratoriali e quindi anche noi siamo ospiti – specificano -. Mettiamo tempo e dedizione soprattutto alla cura degli spazi che utilizziamo perché li sentiamo un po’ anche nostri».

«La sorveglianza del campo di Corti è assai difficile – conclude il GSO Costa Volpino -. I danni subiti hanno un profilo economico non indifferente. Chiediamo rispetto per tutto ciò che negli anni è stato costruito attraverso sacrifici e sforzi. Tutti noi desideriamo il divertimento dei nostri ragazzi, anche di quelli che sono stati nostri tesserati e che oggi sono quasi maggiorenni, ma tutto ciò non ha niente a che vedere con lo sport e con il gioco del calcio».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia