gesto inqualificabile

Vandali in azione al porto di Predore: devastate due idroambulanze della Croce Rossa

Uno dei mezzi di soccorso è affondato. Servivano per la stagione estiva. È stata lanciata una raccolta fondi per poterle riparare

Vandali in azione al porto di Predore: devastate due idroambulanze della Croce Rossa
Cronaca 05 Luglio 2021 ore 15:34

Un’idroambulanza gravemente danneggiata e una seconda affondata, adagiata sul fondale sulla murata sinistra. È il bilancio dell’atto vandalico messo a segno da ignoti nella notte tra il 4 e il 5 luglio a Predore. Entrambi i mezzi di soccorso, pronti a entrare in servizio in vista della stagione estiva sul lago di Iseo, erano ormeggiati lungo il porto Ponecla.

A denunciare l’episodio su Facebook è stato il Comitato di Bergamo Hinterland della Croce Rossa Italiana. «Come presidente regionale – stigmatizza Sabina Liebschner - non riesco a capacitarmi di un simile gesto ma soprattutto chi possa trarne vantaggio».

Entrambe le idroambulanze, destinate al pattugliamento del lago a tutela di bagnanti, naviganti, cittadini e turisti, sono inutilizzabili. Per questa ragione, la Croce Rossa ha lanciato un appello nel tentativo di raccogliere fondi per effettuare le riparazioni necessarie.

La sortita, probabilmente premeditata, è stata messa a segno a due giorni di distanza dall'inaugurazione della nuova postazione di Carzano, a Montisola.

Si tratta dell'ennesimo atto vandalico poco chiaro avvenuto al porto di Predore negli ultimi anni. Dal 2018, infatti, ben tre imbarcazioni sono state distrutte da roghi dolosi. Al riguardo, è aperta un'indagine.