Menu
Cerca
l'annuncio del sindaco

Venerdì 26 marzo riapre (parzialmente) la strada che collega Tavernola a Parzanica

La notizia è stata confermata da Joris Pezzotti, che ha pubblicato l'ordinanza con cui dispone la riapertura della strada comunale. Sarà aperta dalle 6.30 alle 8.30 e la sera dalle 17.30 alle 19.30

Venerdì 26 marzo riapre (parzialmente) la strada che collega Tavernola a Parzanica
Cronaca 24 Marzo 2021 ore 19:55

Dopo la riapertura al traffico dell’ex strada statale 469, nota ai più come Sebina Occidentale, il sindaco Joris Pezzotti ha annunciato che venerdì (26 marzo) riaprirà anche la strada comunale che collega Tavernola a Parzanica.

Nonostante l’uscita dalla cosiddetta “fase di attenzione” non si tratterà di una riapertura totale, bensì parziale, che avverrà in orari ben precisi: al mattino dalle 6.30 alle 8.30, mentre la sera dalle 17.30 alle 19.30.

Il collegamento, così come la bretella per Cambianica, era rimasto chiuso dal 23 febbraio, dopo l’accelerazione del fronte franoso sul versante orientale del monte Saresano. Fortunatamente le relazioni dei tecnici hanno evidenziato un ulteriore riduzione del cosiddetto “tasso deformativo” della frana.

L’ordinanza del comune di Tavernola Bergamasca

Nell’ordinanza, inoltre, il sindaco di Tavernola Bergamasca scrive che Regione Lombardia, attraverso la Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, ha garantito il finanziamento per la realizzazione di una barriera paramassi a protezione della strada comunale per Parzanica, che sarà collocata appena a monte di una delle piste interne alla concessione mineraria.

2 foto Sfoglia la gallery

Una bella notizia anche per gli abitanti di Parzanica, visto che ad oggi sono ancora semi isolati e che per uscire o entrare dal territorio comunale possono utilizzare esclusivamente la strada agro-silvo-pastorale del Colderone e una mulattiera.

«Nella giornata di domani (giovedì 25 marzo ndr) sarà posizionata la cartellonistica con gli orari di apertura – ha scritto il primo cittadino su Facebook -. Inoltre in tali orari la strada sarà presidiata dalle forze dell’ordine, oltre che da una guardiania di protezione civile».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli