nell'isola bergamasca

Violenta una ragazza al termine di una serata in discoteca. In carcere un 23enne

i fatti risalgono a ottobre del 2019. A incastrare il giovane senegalese sono stati l'esame del Dna e gli accertamenti medici

Violenta una ragazza al termine di una serata in discoteca. In carcere un 23enne
15 Luglio 2020 ore 10:35

I carabinieri di Cisano hanno arrestato un 23enne senegalese, senza fissa dimora e con una lunga lista di precedenti, ritenuto essere il presunto responsabile di uno stupro commesso ai danni di una ragazza di 25 anni.

I fatti risalgono a ottobre del 2019, quando la giovane, residente in un comune della provincia, si era recata con alcune amiche in una nota discoteca dell’Isola bergamasca. Qui il 23enne la avrebbe seguita all’esterno del locale e la avrebbe trascinata in una zona isolata del parcheggio dove ha abusato di lei. La ragazza, dopo essersi liberata, ha telefonato ad un amico che, sentendola in lacrime, ha chiamato i carabinieri dando loro indicazioni su dove si trovasse la 25enne.

Sul posto era intervenuta una pattuglia da Cisano che, dopo aver ascoltato la testimonianza della vittima, trovano l’aggressore poco distante, ubriaco, nel parcheggio. Portato in caserma, a causa della scarsità di prove per chiederne l’arresto, il 23enne viene denunciato in stato di libertà per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Chiara Monzio Compagnoni, coinvolgono i militari di Cisano e i Ris di Parma. Gli accertamenti medici e il confronto del dna prelevato in caserma al giovane senegalese con quello ritrovato sui vestiti della ragazza fanno scattare le ricerche. Il 23enne è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e portato nel carcere di Bergamo, dove si trova in attesa di essere processato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia