La legge non è uguale per tutti

Voli in elicottero, polemica del sindaco di Valbondione: per i disabili no ma in Presolana per la messa sì

Romina Riccardi, costretta a cancellare l'iniziativa per portare persone con problemi motori e anziani al Brunone dopo gli attacchi di Legambiente e Cai perché quella è zona protetta, sui social critica il fatto che invece nessuno abbia detto nulla per la stessa cosa avvenuta domenica 5 luglio

Voli in elicottero, polemica del sindaco di Valbondione: per i disabili no ma in Presolana per la messa sì
Val Seriana, 06 Luglio 2020 ore 11:37

La legge è uguale per tutti? Se lo chiede Romina Riccardi, sindaco di Valbondione. La quale si dà pure una risposta: non proprio. Il tema sono, nuovamente, i voli in elicottero sulle nostre montagne. A fine giugno, infatti, il Comune di Valbondione aveva organizzato dei voli per permettere anche alle persone anziane e ai disabili (oltre che per turisti o escursionisti desiderosi di provare una nuova esperienza) di raggiungere il rifugio Brunone in alta quota. Iniziativa che, però, è stata stoppata dopo le polemiche sollevate da Legambiente e il dissenso espresso dal Cai.

Il motivo è che il Brunone si trova in una Zps (Zona protezione speciale), dove i voli in elicottero sono consentiti soltanto per portare gli approvvigionamenti, per le attività lavorative e le eventuali azioni di salvataggio. Da qui la decisione dell’Amministrazione di annullare l’iniziativa, non senza qualche rammarico, soprattutto per i modi con cui Legambiente aveva espresso il proprio dissenso (minacciando, qualora l’attività si fosse svolta, di annullare ogni propria iniziativa legata a Valbondione e dicendo che avrebbe suggerito ai propri tesserati di non recarsi in quelle zone). Anche un nostro lettore, disabile poiché costretto in carrozzina, si era dispiaciuto per le modalità con cui Legambiente e Cai si erano espressi contro l’iniziativa, sottolineando come, sebbene comprendesse la presenza di determinate regole, queste iniziative permetterebbero a persone come lui di godere di luoghi che, diversamente, non potrebbe vedere.

Dopo la polemica scaturita da Lega Ambiente e Cai nei confronti del comune di Valbondione per aver organizzato 3 voli in…

Pubblicato da Romina Riccardi su Domenica 5 luglio 2020

La polemica pareva essersi chiusa dopo la decisione del Comune di Valbondione di cancellare i voli. E invece… Domenica 5 luglio, alla Cappella Savina in vetta alla Presolana, il vescovo mons. Beschi ha tenuto una messa dedicata alle vittime bergamasche della pandemia. E sebbene la Presolana sia Zps, i voli in elicottero per portare alcune persone (tra cui anche politici) ci sono stati senza che nessuno si lamentasse. Da qui lo sfogo social (comprensibile) della Riccardi: «La presenza del presidente del Cai e di un consigliere regionale che hanno consapevolmente assistito, se non organizzato tale iniziativa andando contro la norma e a quanto sostenuto nei precedentissimi giorni, mi lascia basita, amareggiata, presa in giro! Mi auguro che il presidente di Legambiente, se coerente e giusto, si impegni a scrivere al Parco delle Orobie e ai protagonisti di questa giornata con la stessa tenacia con cui si è speso per far valere i suoi ideali contro Valbondione! Mi auguro che L’Eco di Bergamo, che ha gestito la polemica con tre articoli in una sola settimana, si prodighi nel continuarla!». Riccardi conclude poi scrivendo: «La legge è uguale per tutti: consiglieri regionali, provinciali, presidenti, sindaci, vescovi, turisti diversamente abili e non!». Ed è difficile, francamente, darle torto…

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia