Ma Cuadrado è rimasto in Viola

El niño Torres al Milan: le grandi a caccia di saldi, a parte la Roma

El niño Torres al Milan: le grandi a caccia di saldi, a parte la Roma
28 Agosto 2014 ore 13:39

Saldi, saldi, saldi. Sembrano scolarette impazzite alla chiusura del centro commerciale, le big di Serie A. Guardano le vetrine del calciomercato, gli occhi scintillano, le tasche piangono, e alla fine comprano campioni scontati e prezzi stracciati. Mentre il Real Madrid prendeva la stella all’ultima moda, James Rodriguez dal Monaco, il Liverpool strappava al Milan Mario Balotelli come un fashion victim qualunque, qui da noi al massimo ci si contendeva Iturbe. Poi è arrivato Torres. Ma il mercato non dorme mai, e di certo in questi ultimi giorni ne arriveranno altri. Ce li spacceranno per colpi d’alta moda, ma con l’etichetta appesa al collo già ingiallita. Ecco i principali. Il primo settembre (ore 23) si chiude bottega.

Milan

Dopo l’addio di Balotelli è arrivato Torres. Lo chiamano ancora “el nino”, ma di anni ne ha trenta. I rossoneri dovevano comprare a costo zero, e così hanno fatto. Mourinho lo ha lasciato andare senza tanti giri di parole. Negli ultimi anni la parabola del gol di Fernando Torres è più una curva verso il baratro. Nel 2007 aveva segnato 14 gol con la maglia del Liverpool, nel 2010 un’annata buona con 18 segnature, ma poi giù a 10, a 8 nel 2012 e, l’anno scorso, si è fermato a 5 marcature. Gol in tono minore, pur giocando sempre almeno venticinque partite (trentasei l’anno scorso). Ora il Milan punta su Biabiany. Lo vorrebbe anche l’Inter, che lo ha già comprato diverse volte per poi rivenderlo. Potrebbe arrivare anche Dzemaili: il Napoli lo sta per cedere, vuole il Milan.

Juventus

Niente follie nemmeno per la Juventus. La squadra di Max Allegri butta un occhio al mercato e uno al portafogli. Ma la gente vuole un nome su cui costruire sogni, e allora i bianconeri si stanno arrangiando per accontentarli. Le piste portano tutte a Xherdan Shaqiri del Bayern Monaco e a Javier Hernandez del Manchester United. Ma per lo svizzero lo Spartak Mosca ha offerto 20 milioni di euro, e potrebbe scegliere davvero di andare a giocare in Russia. E’ stata presentata un’offerta anche per il Chicharito Hernandez, che non rientra negli schemi di Van Gaal.

Inter

Shaqiri è corteggiato anche dall’Inter, altra squadra che non può permettersi follie dell’ultimo minuto. Per ora si lavora sulle uscite. Ricky Alvarez è ormai del Sunderland (in prestito con diritto di riscatto) e anche Guarin sembra pronto a dire addio al club nerazzurro. Destinazione: Zenit. All’orizzonte, molto lontano, c’è Lavezzi. Ma il Psg è ormai tra i top club, e difficilmente l’argentino cambierà aria solo per compiacere Mazzarri, che lo stima moltissimo. Un attaccante, comunque, arriverà. A quel punto il mercato interista sarà completo.

Fiorentina

Della Valle ha annunciato che Cuadrado è stato tolto dal mercato. A modo suo, anche questo è un vero colpo di mercato. «Sarà un regalo per Firenze», ha detto Della Valle. Nonostante abbia comprato, e non poco, ora il mercato viola potrebbe chiudersi qui. Piace Kurtic del Sassuolo, ma in tono minore. C’è in ballo un possibile ritorno di Diakite, che arriverà a costo zero visto che è stato svincolato dal Sunderland. Difficile invece che arrivi Richards, il terzino del Manchester City. L’ingaggio è davvero troppo alto, e anche le pretese del club inglese mettono in difficoltà l’avanzamento della trattativa.

Roma

In controtendenza la Roma, invece. E’ la squadra che ha fatto più colpi in assoluto. Quello di Manolas è senza dubbio un colpo. E anche quello del difensore greco Josè Holebas non è male: i giallorossi hanno versato all’Olympiacos 3 milioni di euro. Dalla Francia è arrivata la notizia di Rabiot. Adrien Rabiot alla Roma. Secondo Le Parisien, nonostante l’interesse di Arsenal, Milan e Benfica, il calciatore avrebbe scelto i giallorossi poiché convinto da Garcia. Il centrocampista dovrebbe costare circa 15 milioni di euro, nonostante il suo contratto scada tra appena 6 mesi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia