"Virus e altri guai"

Affrontare il Covid con i più piccoli, in Val Brembana il libro con le istruzioni per l’uso

Il volume di Silvia Bergonzoli, neuropsichiatra infantile, racconta la pandemia ai bambini dai 3 agli 8 anni. Grazie all’Associazione Genesis viene distribuito nelle scuole di San Pellegrino Terme, Branzi, Serina e Sedrina

Affrontare il Covid con i più piccoli, in Val Brembana il libro con le istruzioni per l’uso
Cultura Val Brembana e Imagna, 22 Gennaio 2021 ore 16:30

Il Covid-19 è, nostro malgrado, protagonista delle nostre vite da ormai un anno. Nella furia della pandemia i più piccoli si sono persi fra le pieghe di una nuova, inaspettata realtà, cucita da decreti e difficili misure in grado di mutare definitivamente la quotidianità di ognuno di noi, bambini compresi. Anche per loro, infatti, la pandemia è stata la fonte di un traumatico cambiamento, complesso da affrontare e da accettare.

È con questa premessa che si apre Virus e altri guai, un volume di 52 pagine realizzato da Silvia Bergonzoli, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta originaria del pavese, che fra (poche) parole e (tante) colorate illustrazioni vuole porsi come uno strumento affidato agli adulti per aiutare i piccoli dai 3 agli 8 anni ad affrontare gli eventi traumatici della vita, rendendoli occasione di opportunità e crescita. Un obiettivo fatto proprio dall’Associazione Genesis che ha deciso di promuovere il libro anche nelle scuole della Valle Brembana. I primi volumi sono stati distribuiti agli alunni della primaria di San Pellegrino Terme, dove Genesis ha sede presso l’Istituto Clinico Quarenghi, presenti la dirigente scolastica Giovanna Leidi, il sindaco Vittorio Milesi e il neurologo Giampietro Salvi, fondatore e presidente di Genesis.

3 foto Sfoglia la gallery

Martedì 19 gennaio il volume è stato promosso anche in Alta Valle Brembana, fra i bambini di Branzi. L’incontro, alla presenza del dirigente scolastico Francesco Cagnes, del sindaco Angelo Rossi, del fotografo naturalista locale Baldovino Midali e degli insegnanti, si è tenuto presso la sala consiliare del Municipio. Tre bambini di ogni classe della primaria e due della materna hanno incontrato il dottor Salvi, che ha consegnato loro il volume e un astuccio con articoli di cancelleria.

Con questa operazione, gran parte dei bambini della Val Fondra ha potuto ricevere il volume. Le scuole di Branzi accolgono infatti anche i bambini di Isola di Fondra, Valleve, Foppolo e Carona. «I bambini si sono trovati in mezzo a questa pandemia ed è normale che ora siano un po’ disorientati – sottolinea il sindaco Rossi -, per questo motivo penso che distribuire il libro sia un’iniziativa utilissima. I bambini, oltre a parlarne fra di loro, ora andranno a casa e ne discuteranno con i genitori, aiutando così le famiglie a generare curiosità e sensibilizzazione sul tema».

A febbraio l’iniziativa (di cui è madrina la senatrice Alessandra Gallone) toccherà anche l’Istituto Comprensivo di Serina e la primaria di Sedrina. «Il nostro obiettivo – sottolinea Giampietro Salvi – non è soltanto promuovere il libro, ma far sì che gli adulti possano leggerlo insieme ai più piccoli, in modo tale che siano ulteriormente formati e sensibilizzati».

Virus e altri guai è corredato delle efficaci illustrazioni di Marco Giusfredi. «Compito degli adulti è trasmettere contenuti attraverso la lettura condivisa – spiega l’autrice Silvia Bergonzoli -. In quelle pagine abbiamo cercato di toccare aspetti della quotidianità molto importanti, come la comunicazione e il linguaggio delle emozioni. Uno strumento per aiutare i bambini a convivere con il virus e con gli “altri guai” che la vita pone loro di fronte». Il volume, edito da Univers Edizioni, è stato distribuito nelle scuole e nel reparto di pediatria dell’Ospedale San Matteo di Pavia, ma in futuro potrebbe essere adottato per campagne ad hoc anche in Regione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli