Cultura
Il festival

Bergamo Film Meeting, si parte. Gran ritorno sulla piattaforma di MyMovies

Un programma ricchissimo che abbraccia tutte le coordinate del cinema internazionale di qualità. In streaming dal 24 aprile al 2 maggio

Bergamo Film Meeting, si parte. Gran ritorno sulla piattaforma di MyMovies
Cultura Bergamo, 21 Aprile 2021 ore 13:02

Bergamo Film Meeting dà il via alla sua 39esima edizione venerdì 23 aprile, alle ore 21, con l'anteprima mondiale di “Brucia. Ancora. Paolo Fresu, Elio Biffi, Paolo Spaccamonti, Gerardo Chimini play Il fuoco di Giovanni Pastrone”, che sarà trasmessa gratuitamente sui canali social di Bfm (e disponibile dal 24 aprile fino al 2 maggio gratuitamente al link www.bergamofilmmeeting/opening).

Un accordo di variazioni musicali di grande suggestione che accompagna “Il fuoco” (1915) di Giovanni Pastrone, film di chiara influenza dannunziana che il regista firma con il nome di Piero Fosco, interpretato da due divi del muto, Pina Menichelli e Febo Mari nelle vesti di una donna fatale e di un pittore travolti da una bruciante passione. Un'esperienza audiovisiva unica dedicata agli spettatori e a tutti i lavoratori della cultura, che attraversa gli spazi del Teatro Donizetti, dell'Auditorium di Piazza della Libertà, dell'Accademia Carrara e della Basilica di Santa Maria Maggiore.

Il festival poi, in streaming (con ritorno sulla piattaforma di MyMovies: www.mymovies.it/ondemand/bergamo-film-meeting), proporrà 7 lungometraggi in anteprima italiana nella Mostra Concorso; 16 documentari per “Visti da Vicino”; la ricognizione nel cinema europeo contemporaneo attraverso la sezione “Europe, Now!”, con le personali di Mia Hansen-Løve (Francia) e João Nicolau (Portogallo), che sarà arricchita da una selezione dei film di diploma delle scuole di cinema europee che aderiscono al Cilect, e dalle due giornate professionali (26 e 27 aprile) “Europe, Now! Film Industry Meetings”; la retrospettiva dedicata a Volker Schlöndorff, regista, sceneggiatore, produttore e attore, figura tra le più significative del cinema tedesco del dopoguerra; l'omaggio allo sguardo innovatore della regista ungherese Márta Mészáros e quello a Jerzy Skolimowski, regista, sceneggiatore e attore polacco, tra i protagonisti più importanti e originali del cinema d’autore mondiale; la personale completa della talentuosa animatrice polacca Izabela Plucińska. E molto altro. Info: bergamofilmmeeting.it.