La nomina

Fondazione della Comunità Bergamasca, Osvaldo Ranica è il nuovo presidente

Ha una lunga esperienza professionale nel mondo bancario e ha ricoperto diversi incarichi nel terzo settore

Fondazione della Comunità Bergamasca, Osvaldo Ranica è il nuovo presidente
Cultura Bergamo, 15 Gennaio 2021 ore 01:25

Si è riunito giovedì 14 gennaio per la prima volta il nuovo Cda della Fondazione della Comunità Bergamasca. Quattro i nominativi confermati dal precedente mandato: Gianpietro Benigni, membro della Commissione di Beneficienza di Fondazione Cariplo, Armando Santus, Matteo Zanetti, Dario Zoppetti. Questi i nominativi degli altri 15 membri: Alberto Barcella, Oscar Bianchi, Simona Bonaldi, Renato Bresciani, don Mario Carminati, Anna Falanga, Giorgio Frigeri, Giulio Fustinoni, Giuseppe Guerini, Giovanna Mangili, Maria Carla Marchesi, Maurizio Meloni, Osvaldo Ranica, Gabriele Rinaldi e don Roberto Trussardi.

Il Cda è stato aperto dal prefetto Enrico Ricci, che ha presentato i consiglieri espressi dal Comitato di Nomina con i migliori auguri per i prossimi anni di lavoro e ha proposto la candidatura di Osvaldo Ranica come presidente della Fondazione Comunità Bergamasca, proposta approvata all’unanimità dal nuovo Consiglio.

«Desidero esprimere il mio ringraziamento per la fiducia accordata – afferma Ranica – e la mia riconoscenza a tutti coloro che ci hanno preceduto all’interno della Fondazione, a partire dal compianto dott. Carlo Vimercati e dal dott. Enrico Fusi. In linea con quanto è stato finora realizzato, obiettivo della Fondazione è continuare ad essere un punto di riferimento per il territorio bergamasco, a supporto dei bisogni della comunità».

Nella stessa seduta sono stati nominati due vice presidenti, Simona Bonaldi e Giuseppe Guerini, e i membri del Comitato Esecutivo, composto dal presidente, dai vice presidenti e da cinque consiglieri: Alberto Barcella, Gianpietro Benigni, don Mario Carminati, Maurizio Meloni e Armando Santus.

Osvaldo Ranica ha una lunga esperienza professionale nel mondo bancario: assunto nel 1974 presso la Banca Popolare di Bergamo, ha ricoperto diversi ruoli fino a quello di direttore generale e ha rivestito cariche in numerose società del Gruppo Ubi. È inoltre Consigliere della Fondazione Bonomelli onlus e ha avuto diversi incarichi in organizzazioni del terzo settore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli