Cultura
Dal 5 al 26 novembre

L'arte giapponese a Bergamo grazie al Fantoni e all'associazione Kokoro

Fukimo Sugita e Masao Kobayashi esporranno le proprie opere e sono previsti anche numerosi laboratori tra cucina, calligrafia e fumetti

L'arte giapponese a Bergamo grazie al Fantoni e all'associazione Kokoro
Cultura Bergamo, 03 Novembre 2022 ore 11:01

Il cuore del Giappone batterà a Bergamo per tutto il mese di novembre con la mostra che dal 5 al 26 avrà come protagonisti Fukimo Sugita e Masao Kobayashi alla Fantonihub di via Camozzi, passaggio via Sora.

La mostra verrà inaugurata sotto il titolo di "Kokoro, il cuore del Giappone a Bergamo", sabato 5 novembre alle 17.00 al Fantonihub, spazio gestito dalla Scuola d’Arte Fantoni, grazie alla disponibilità della Provincia di Bergamo. È grazie alla collaborazione con l'associazione Kokoro che è stato possibile portare a Bergamo i due artisti.

Gli artisti e le tecniche in mostra

Fukimo Sugita, nata ad Osaka ma che vive a Brescia dal 2016, lavora con la tecnica Sumie, uno stile pittorico monocromatico dell’estremo oriente che si basa sull'uso dell'inchiostro (Sumi). L’artista è coinvolta fin dalla preparazione del proprio inchiostro, creato polverizzando delle barrette (composte da fuliggine, colla animale, profumo) dentro un’apposita pietra. Le linee, una volta tracciate, non possono più essere cancellate o modificate e per questo la tecnica richiede concentrazione, equilibrio, pratica e talento. Sobrietà e spontaneità sono due requisiti fondamentali, perché solo così le opere possono colpire la sensibilità dello spettatore.

I lavori di Masao Kobayashi sono invece basati sulla tecnica Tegaki Itome Yuzen, tecnica giapponese relativa alla tintura dei tessuti, utilizzata anche nella complessa realizzazione dei kimono e i noren (tessuti per suddividere lo spazio).

Alle loro opere, in sala si aggiunge anche l’installazione di Ikebana, l'arte di disporre i fiori, a cura delle maestre di Kokoro.

Gli appuntamenti

Non solo la mostra. Lo spazio per tutto il periodo sarà animato da laboratori di cucina giapponese con degustazione e di fumetto manga, nonché corsi di origami e di calligrafia.

  • 10 e 24 novembre, dalle 16 alle 18, laboratori di fumetto manga aperti a tutti
  • 12 novembre, dalle 16 alle 18, laboratorio di calligrafia giapponese
  • 13 novembre, dalle 16 alle 18, laboratorio di panino dolce giapponese, con degustazione, aperto a adulti e bambini
  • 19 novembre, dalle 16 alle 18, laboratorio di origami aperto a adulti e bambini
  • 20 novembre, dalle 16 alle 18, laboratorio di preparazione di dolce tradizionale giapponese e preparazione thè Macha.
  • 26 novembre, alle 16, laboratorio di preparazione maki sushi salutare alla mediterranea, con degustazione.

Durante la mostra inoltre saranno attivati laboratori di Sumie per gli allievi della Scuola d’Arte Fantoni.

Seguici sui nostri canali