Cultura
riconoscimento internazionale

Premio Ópera XXI: tra i vincitori Riccardo Frizza, direttore musicale del Donizetti Opera

Il premio è stato assegnato per la direzione della Lucia di Lammermoor nel 2019 all’Abao Bilbao Opera

Premio Ópera XXI: tra i vincitori Riccardo Frizza, direttore musicale del Donizetti Opera
Cultura Bergamo, 02 Giugno 2021 ore 15:59

Nel giorno in cui il Teatro Donizetti di Bergamo ha riaperto le proprie porte al pubblico, mostrandosi nella sua veste completamente rinnovata, Riccardo Frizza, direttore musicale del festival Donizetti Opera, ha conquistato un premio, manco a dirlo, nel segno di Donizetti: il Premio Ópera XXI, assegnato per la direzione della Lucia di Lammermoor nel 2019 all’Abao Bilbao Opera.

«Direttore musicale del festival Donizetti Opera di Bergamo dal 2017, Riccardo Frizza dirige abitualmente nei teatri, nelle istituzioni musicali e nei festival più importanti della scena nazionale ed è stato sul podio delle massime orchestre del mondo», si legge nella motivazione del riconoscimento che sarà consegnato durante un galà al Teatro de la Zarzuela di Madrid il prossimo 11 settembre.

I vincitori del premio, arrivato alla terza edizione e giudicati da una giuria composta dai maggiori critici musicali del Paese, sono stati annunciati al Teatro de la Zarzuela di Madrid da Oriol Aguilà, direttore del festival Peralada e presidente di Ópera XXI, che raccoglie 27 istituzioni teatrali e festival spagnoli.

Riccardo Frizza «è abitualmente presente anche nei teatri e nei festival del nostro paese – continua la menzione -, dove ha diretto nel 2021 al Gran Teatre del Liceu Les Contes d’Hoffmann e il concerto “Las Tres Reinas” dedicato alle scene finali della trilogia Tudor di Donizetti (Anna Bolena, Maria Stuarda e Roberto Devereux) insieme al soprano Sondra Radvanovsky. A settembre tornerà al Teatro Real inaugurando la stagione con La Cenerentola. È specializzato nel repertorio italiano di compositori come Donizetti, Bellini, Rossini, Verdi e Puccini».

Tra i premiati vi sono anche i cantanti Carlos Álvarez e Xabier Anduaga, che ha iniziato la sua carriera internazionale proprio al festival Donizetti Opera, il regista Robert Carsen, il Gran Teatre del Liceu per Turandot e il Teatro de la Zarzuela per il progetto artistico ed educativo “Zarza”.

Riccardo Frizza

Nato nel 1971 a Brescia, si è formato al Conservatorio di Milano e all’Accademia Chigiana di Siena. Considerato uno dei principali direttori d’orchestra della sua generazione, è particolarmente dedito al repertorio operistico italiano dell’Ottocento ed è regolarmente ospite del Teatro alla Scala di Milano, del Maggio Musicale Fiorentino, del Teatro Regio di Torino, della Fenice di Venezia, dell’Opera di Roma, del Rossini Opera Festival di Pesaro, del Festival Verdi di Parma.

All’estero ha diretto all’Opéra National de Paris, alla Lyric Opera di Chicago, alla San Francisco Opera, al Metropolitan Opera di New York e alla Bayerische Staatsoper di Monaco. Nell’ambito sinfonico è salito sul podio dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della Gewandhaus di Lipsia, della Sachsische Staatskapelle di Dresda, dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi”, della Mahler Chamber Orchestra, dell’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, della Philharmonia Orchestra di Londra, della Tokyo Symphony Orchestra e della Tokyo Philharmonic Orchestra.