Menu
Cerca
L'annversario

Ritorno in apnea, in televisione il film-indagine sul coronavirus a Bergamo

Le immagini sono state girate tra marzo e maggio 2020 a Bergamo e in val Seriana. L’opera di Anna Maria Selini sarà trasmessa su Tv2000 il 18 marzo, Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid

Cultura 11 Marzo 2021 ore 13:32

Si chiama “Ritorno in apnea” il film della giornalista e videomaker Anna Maria Selini, originaria di Bergamo ma residente a Roma ormai da anni, che il 18 marzo 2020, dopo aver visto le immagini dei camion militari a Bergamo diffuse da un ragazzo dal suo balcone, ha deciso di ritornare nella sua terra per capire il dramma che i suoi abitanti stavano vivendo.

RITORNO IN APNEA Trailer 90″ from Alberto Valtellina on Vimeo.

Dalle riprese, le interviste e gli incontri è nato il film-indagine (di Produzioni Alberto Valtellina), già proiettato all’interno della selezione ufficiale del Festival dei diritti umani di Lugano lo scorso 17 ottobre. Sarà trasmesso in chiaro da Tv2000, canale 28 del digitale terrestre, proprio giovedì 18 marzo, Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid, nel corso della quale ci sarà anche la visita a Bergamo al Bosco della Memoria del premier Mario Draghi.

Anna Maria Selini è giornalista professionista, freelance e videomaker. Ha collaborato con diverse trasmissioni Rai, Current tv e con Repubblica.it, l’Unità, Il Corriere della sera di Bologna e L’Eco di Bergamo. È specializzata in aree di crisi, ha realizzato reportage in Kosovo, Tunisia, Cuba, Israele, Cisgiordania e nella Striscia di Gaza.

7 foto Sfoglia la gallery

Sinossi

«Anna, giornalista bergamasca che ormai da anni vive a Roma, ritorna a casa per capire e raccontare il momento difficile che la sua terra sta attraversando. Un viaggio nella provincia più flagellata dal Coronavirus, tra luoghi e persone care direttamente colpite. Un’esperienza che nel tempo si fa sempre meno giornalistica e più personale. Tra il dolore, il trauma collettivo e la ricerca di un senso. Il film è stato girato a Bergamo e in valle Seriana tra marzo e maggio 2020».

Nell’anticipazione l’incontro con Emanuele Di Terlizzi, l’assistente di volo napoletano che dal suo appartamento a Bergamo ha ripreso il passaggio dei camion militari, le immagini delle strade e delle piazze vuote in città, ma anche l’istituto Mario Negri al Kilometro Rosso e parti delle interviste con lo psicologo e psicoterapeuta Stefano Morena, la giornalista di Valseriana News Gessica Costanzo e la testimonianza di Angelo Giupponi, responsabile del 118 di Bergamo.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli