Cultura
Anticipazioni

Un albero metallico di 30 metri, acrobati e fuochi artificiali per il via a Bergamo Capitale della Cultura

Tanta musica e spettacolo per i tre giorni di inaugurazione, dal 20 al 22 gennaio

Un albero metallico di 30 metri, acrobati e fuochi artificiali per il via a Bergamo Capitale della Cultura
Cultura Bergamo, 13 Dicembre 2022 ore 14:25

Una città proiettata verso il futuro: questa è l’immagine che il Comune, le associazioni e le imprese vogliono dare di Bergamo Capitale della Cultura 2023. Lo hanno detto in maniera chiara oggi, martedì 13 dicembre, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Frizzoni in cui sono state date diverse anticipazioni dell’inaugurazione, che avverrà il 20, 21 e 22 gennaio dell’anno prossimo.

Presenti all’incontro il sindaco Giorgio Gori, l’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti ed il regista dell’inaugurazione che avverrà a gennaio, Francesco Micheli, direttore artistico della lirica dell’Istituto Donizetti. Insieme a loro, c’erano anche gli organizzatori Giulio Mazzoleni Conti e Christophe Sanchez, oltre che il regista video Rinaldo Gaspari e Sergio Pappalettera. La manifestazione è finanziata e sostenuta anche da Fondazione Cariplo, Fondazione comunità bergamasca, società Brembo ed Intesa Sanpaolo.

Il 20 gennaio la cerimonia istituzionale, il 21 la musica dei bambini

La tre giorni rappresenterà un fine settimana di festa per il capoluogo orobico ed aprirà il calendario di eventi ed appuntamenti. La cerimonia inaugurale avrà luogo venerdì 20 gennaio al Teatro Donizetti e sarà di carattere istituzionale, alla presenza del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, mentre il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Brescia. La mattina di sabato 21 gennaio, alle 11 in piazza Matteotti protagonisti saranno i bambini con l’evento “Crescere Insieme Voci 2023”, nel quale canteranno una canzone sulle Capitali della Cultura. A seguire, l’esecuzione dell’inno nazionale e di quello dell’evento da parte delle Orchestre “Musical-Mente” di Bergamo e Brescia, accompagnate dai piccoli.

Il grande evento di sabato 21 pomeriggio

L’apertura vuole essere una grande festa popolare, nella quale alle 15 del pomeriggio quattro cortei, con i colori del logo delle Capitali, partiranno da largo Barozzi, parco della Malpensata, campo della Fara e Piazza Sant’Anna convergendo in centro, dove in piazzale Vittorio Veneto li attenderà un palco a forma di scala, «simbolo – come spiegato da Micheli - dell’unione tra Città Alta e Bassa, corpo e anima, cuore e cervello».

Sulla struttura si troveranno mille persone, la maggior parte residenti proprio a Bergamo, a rappresentare idealmente le «dieci tribù» che compongono la sua vasta comunità, ovvero lavoratori, visionari, musicisti, esploratori, ballerini, nuovi cittadini, gente della cura, costruttori di pace, amanti della natura, lettori: sono loro i “Nuovi Mille”, dopo quelli che con coraggio contribuirono al Risorgimento d’Italia.

Una volta raggiunto il palco, alle ore 17 si aprirà lo spettacolo, in cui gli attori saranno i cittadini stessi in una rappresentazione identitaria della città. Poco dopo, l’attenzione si sposterà su Piazzale Marconi, vicino alla stazione, dove gli artisti dell’impresa francese Groupe F, rinomata a livello internazionale per grandi eventi mondiali, che stupirà gli spettatori con spettacoli pirotecnici ed acrobatici, mentre al centro del piazzale sarà allestito un albero metallico di trenta metri, con nove schermi di sei metri d’altezza, che chiuderà la rappresentazione con uno spettacolo di musica, video-proiezioni e fuochi dal titolo “Millumina”. Al termine della performance, dj set sempre in piazza Vittorio Veneto fino a ora tarda.

Domenica 22 spazio alla cultura

Domenica 22 gennaio, invece, ci sarà l’inaugurazione diffusa per le via di Città Alta e del centro, con decine di iniziative, eventi, musei aperti, visite guidate, spettacoli. Alle ore 18, al tramonto, in piazza della Libertà si assisterà all’accensione dell’installazione  artistica Lights On, collegata all’iniziativa “La Città Illuminata”.

Come partecipare allo spettacolo e ai cortei

Per partecipare all’evento, a partire dal 21 dicembre sul sito www.bergamobrescia2023.it e su www.visitbergamo.net sarà possibile ottenere il Qr code necessario per accedere all’evento, oltre che registrarsi per far parte dei cortei.

Seguici sui nostri canali