Analisi termografica

Analisi termografica, che cos’è e per chi è utile

Utilizzandola sull'impianto elettrico di un’azienda permette di prevenire eventuali problematiche e intervenire con precisione

Analisi termografica, che cos’è e per chi è utile
Bergamo, 16 Marzo 2020 ore 07:23

Con l’espressione analisi termografica ci si riferisce a una tecnica non distruttiva che si basa sull’acquisizione di immagini nell’infrarosso. Il termine si può sostituire con termografia ed è applicabile a diversi settori: dall’edilizia, alla siderurgia, all’industria chimica, aeronautica e automotive. Fino ad arrivare a un impiego nei campi della veterinaria, dei beni culturali e della protezione dell’ambiente. Parliamo dunque di una tecnica di analisi non invasiva che lavora su un concetto molto semplice. Come detto si basa infatti sulla misura delle radiazioni infrarosse visibili attraverso l’acquisizione di immagini.

Analisi termografica, a cosa serve?

Prendiamo per esempio un impianto elettrico. Utilizzando un’analisi termografica sarà possibile mettere in evidenza i punti caldi ed eventualmente anomali, identificando quindi componenti a rischio o sotto eccessivo sforzo normalmente non visibili a “occhio”nudo”. Di conseguenza chi di dovere, sarà chiamato a occuparsi del corretto serraggio di morsetti e connessioni, anticipando guasti, malfunzionamenti e ulteriori problematiche. Allargando il campo possiamo affermare che qualsiasi corpo emette radiazioni elettromagnetiche come luce e calore, in base alla propria temperatura. Ed è qui che entra in gioco la termografia, andando a misurare le radiazioni emesse grazie ad uno strumento chiamato termocamera.

Per chi può essere utile?

Il riferimento è ovviamente, soprattutto, alle aziende e ai loro impianti elettrici. Utilizzare l’analisi termografica può generare una serie di benefici, importanti in un’ottica preventiva e di tutela della produzione. In primis va detto che per eseguire la termografia non occorre bloccare nessun ciclo produttivo. Questa tecnica consente di individuare eventuali problemi prima che si manifestino, diventando un importante mezzo di sicurezza antincendio e migliorando di conseguenza la sicurezza sui luoghi di lavoro. Inoltre, in caso di malfunzionamenti, permette di intervenire per tempo, andando a ridurre l’impatto di un’eventuale manutenzione straordinaria e tutto ciò che ne è correlato. La parola d’ordine è dunque regolarità: se eseguita con costanza rappresenta un importante alleato contro gli imprevisti e l’usura temporale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia