Economia
Camere di commercio lombarde

Arriva un contributo di cinquantamila euro per gli operatori della Val Seriana

Il bando ha premiato la progettualità coordinata da Distretto del commercio alta Valseriana Clusone e Promoserio

Arriva un contributo di cinquantamila euro per gli operatori della Val Seriana
Economia Val Seriana, 20 Dicembre 2021 ore 17:03

Gli operatori della Val Seriana facenti parte del progetto “Imprese insieme per un’accoglienza condivisa in ValSeriana” hanno visto premiati i loro sforzi con un contributo di cinquantamila euro: le risorse vengono dal Bando Innovaturismo, misura di sostegno promossa dalle Camere di Commercio lombarde, rivolta a progetti innovativi delle piccole e medie imprese della filiera turistica.

Il progetto è nato sotto la spinta e il supporto congiunto del Distretto del Commercio Alta Valle Seriana Clusone e di Promoserio, con la finalità di superare le difficoltà comuni in termini di innovazione tecnologica, oltre che per fornire un’adeguata formazione degli operatori.

«Siamo estremamente soddisfatti del risultato – commenta Michele Lazzaretti, presidente del Distretto del Commercio Alta Valle Seriana Clusone -, non solo per il finanziamento, ma perché è la dimostrazione dell'efficacia del metodo di lavoro che abbiamo messo in campo. Coordinamento tra pubblico e privato, ascoltando le esigenze delle imprese, e soprattutto fare sistema tra territori ed enti».

Il progetto ha coinvolto diverse categorie di imprese turistiche: i bar e ristoranti, con il Bar LeRoi di Clusone, il Centro Sportivo di Piario e il Ristorante La Baitella di Songavazzo, le strutture ricettive con l’Hotel Ambra di Clusone, l’Hotel Libia di Fino del Monte, l’Albergo Aurora di Castione della Presolana, gli Ostelli di Alzano Lombardo, Lovere e Bergamo e infine i noleggiatori di biciclette, con La Bottega Verzeroli di Castione della Presolana, Cicli Pellegrini e Roberto Fornoni di Clusone.

«Siamo felici di questa importante opportunità data dal finanziamento camerale – commenta Maurizio Forchini, presidente di Promoserio -. È la conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione, guardando insieme agli operatori e agli organismi territoriali verso l’obiettivo condiviso di realizzare un’offerta turistica di qualità e al passo con i tempi».

Tra le azioni condivise e coordinate saranno attivate campagne di comunicazione, corsi di formazione, il reperimento di strumenti innovativi e la realizzazione di nuovi siti internet per migliorare la visibilità sul web.