Segno più

I numeri dell’aeroporto di Orio al Serio nel 2019, uno scalo in continua crescita

I passeggeri sono stati oltre 13,8 milioni, il 7,1 per cento in più rispetto al 2018. Le novità sono state tante

I numeri dell’aeroporto di Orio al Serio nel 2019, uno scalo in continua crescita
Bergamo, 25 Gennaio 2020 ore 15:40

Sembrerà banale, ma dirlo diversamente è difficile: l’aeroporto di Orio vola. Il prevedibile gioco di parole si rende necessario davanti ai numeri di un 2019 che hanno segnato, ancora una volta, una crescita rispetto ai dodici mesi precedenti per lo scalo orobico. I passeggeri, infatti, nell’anno da poco conclusosi hanno toccato quota 13,8 milioni, più 7,1 per cento rispetto al 2018.

Un altro record, figlio di una crescita eterogenea, ovvero figlia sia dell’aumento del traffico nazionale che di quello internazionale. In particolare si è registrata la crescita a doppia cifra del traffico verso destinazioni extra Schengen, che risulta raddoppiato in confronto ai volumi del 2016. Quest’ultimo dato è figlio, in particolare, dei nuovi collegamenti di linea inaugurati nel 2019 (Sharm el Sheikh, Casablanca, Cairo, Tbilisi e Aqaba) e della crescita dei voli charter, in particolare sull’Egitto.

L’anno scorso, inoltre, sono state diverse, tra i voli di linea, le new entry: Alitalia (Roma Fiumicino), British Airways (Londra Gatwick), TUIfly (Casablanca), Air Cairo (Sharm el Sheikh), Vueling (Barcellona). Alitalia e British Airways hanno permesso all’aeroporto di Bergamo di tornare a rivestire anche un ruolo di “connettore” per scali internazionali, cosa resa possibile anche da Pegasus, compagnia andata ad alimentare la propria rete di voli in prosecuzione su Istanbul Sabiha Gokcen.

Complessivamente, le rotte con il maggior numero di passeggeri sono state quelle di Londra, Napoli, Bari, Barcellona e Brindisi. Il principale mercato estero si è invece confermato quello spagnolo, seguito da Romania, Regno Unito e Germania. Al di fuori dell’Unione Europea, invece, primo mercato è quello del Marocco (confermato al primo posto), seguito da Russia e Turchia. Le compagnie che hanno mosso il maggior numero di persone è stata (ovviamente) Ryanair, seguita nell’ordine da Wizzair, Lauda, Blue Panorama e Pobeda.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve