dal decreto milleproroghe

Incentivi alle aziende agricole e zootecniche che producono energia da sé

Incentivi alle aziende agricole e zootecniche che producono energia da sé
15 Febbraio 2020 ore 06:53

Una buona notizia per le aziende agricole e zootecniche. Anche per il 2020 sono stati confermati gil incentivi per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas. Le commissioni affari costituzionali e bilancio della Camera hanno approvato l’emendamento al decreto Milleproroghe che dispone la proroga per il 2020 degli incentivi per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas fino a 300 kW che facciano parte del ciclo produttivo di un’impresa agricola. Restano fermi i requisiti per ottenere gli incentivi relativi all’alimentazione che deve derivare obbligatoriamente per non meno dell’80% da reflui e materie prodotte dalle aziende agricole realizzatrici e per il restante 20% da loro colture di secondo raccolto. Una buona notizia che dà tranquillità a tutto il comparto. Il presidente del Consorzio italiano biogas (CIB), Piero Gattoni, ha commentato: «Siamo soddisfatti per questa approvazione perché completa un percorso passato anche attraverso la legge di bilancio che, negli ultimi mesi, ci ha visti fortemente impegnati. Questa proroga rappresenta un elemento di continuità indispensabile per la programmazione degli investimenti dell’industria che, molto si è spesa in questi anni, per l’innovazione e la ricerca. Le aziende agro-zootecniche potranno proseguire nel processo d’integrazione della produzione energetica alle proprie attività, con un grande beneficio anche dal punto di vista ambientale».

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve