Ripartenza

La Fiera di Sant'Alessandro è stata un successo, nel settore c'è speranza nel futuro

Sono stati 35mila i visitatori in totale, e dal 10 al 19 settembre arriva lo Spirito del Pianeta

La Fiera di Sant'Alessandro è stata un successo, nel settore c'è speranza nel futuro
Economia Bergamo, 06 Settembre 2021 ore 17:04

Si è appena chiusa la 18esima Fiera di Sant'Alessandro, un'edizione ancor più importante di quelle precedenti in quanto banco di prova per il settore, dopo le difficoltà economiche legate all'emergenza Covid: un grande successo che ha registrato il tutto esaurito nelle aree espositive.

Dopo la riconversione dello spazio della Fiera per le esposizioni e lo smantellamento dell'ospedale provvisorio, l'evento ha visto la partecipazione di 163 imprese in rappresentanza di 13 Regioni italiane, ovvero Lombardia, Trentino-Alto Adige, Calabria, Piemonte, Puglia, Abruzzo, Emilia-Romagna, Veneto, Liguria, Marche, Sardegna, Sicilia e Toscana e di 4 nazioni straniere: Austria, Francia, Svizzera ed Equador), con 35 mila visitatori raggiunti in totale in tre giorni.

La manifestazione ha avuto luogo grazie al lavoro di Ente Fiera Promoberg, Bergamo Fiera Nuova, Camera di Commercio di Bergamo, Coldiretti, Confagricoltura, Gruppo di Azione Locale (Gal) Val Brembana, Banco BPM Credito Bergamasco, Intesa Sanpaolo, Provincia e Comune di Bergamo, Ecaho, Anica e Fitetrec-Ante.

Il corretto svolgimento degli eventi è stato garantito dall'organizzazione, che ha previsto la registrazione online e la possibilità di effettuare un test con tampone rapido direttamente sul posto, grazie alla collaborazione di Humanitas Gavazzeni e Cooperativa Operatori Sanitari Associati.

«Abbiamo avuto un risconto davvero sorprendente. I numeri degli accessi ci dimostrano che siamo riusciti a trasmettere fiducia alle persone, in particolare riguardo alla massima attenzione che abbiamo dedicato al tema della sicurezza – ha dichiarato Fabio Sannino, presidente Ente Fiera Promoberg -. Il pubblico ha dimostrato di essere molto affezionato alla Fiera di Sant’Alessandro, c’è stato grande entusiasmo e tanta curiosità. Volevamo che questo fosse un momento di festa e lo è stato per tutti, operatori e famiglie. Il mio grazie va a loro, perché hanno dimostrato di avere coraggio e di scommettere sulla buona riuscita dell’evento. Naturalmente, un ringraziamento va anche alle istituzioni e ai nostri partner per non averci fatto mancare il loro sostegno. Ci aspettiamo un autunno di vero rilancio per il settore fieristico».

Nel frattempo c'è grande attesa per i prossimi appuntamenti in programma: dal 10 al 19 settembre infatti ci sarà Lo Spirito del Pianeta – Festival internazionale gruppi tribali e indigeni del mondo e dal 17 al 19 settembre Agritravelexpo-Fiera dei Territori.