Economia
passaggio storico

Promoberg non è più ente associativo: è diventata una società a responsabilità limitata

Il capitale sociale sottoscritto e versato è pari a 22.800 euro, suddiviso in parti uguali (1.200 euro) tra i diciannove soci

Promoberg non è più ente associativo: è diventata una società a responsabilità limitata
Economia Bergamo, 27 Gennaio 2022 ore 12:39

Promoberg non è più un ente associativo, ma da ieri (mercoledì 26 gennaio) è a tutti gli effetti una società a responsabilità limitata. Un passaggio storico per la realtà costituita nel 1984, da sempre protagonista nel settore fieristico e che gestisce dal 2003 la Fiera di Bergamo e dal 2011 il Creberg Teatro.

«Con la trasformazione in Srl – dichiara il presidente Fabio Sannino -, si perfeziona un passaggio fondamentale per la modernizzazione dell’assetto organizzativo e societario di Promoberg, con una conseguente maggiore trasparenza dell’operato e dei bilanci. Si tratta anche di una bella sfida, in quanto taluni contributi che abbiamo ricevuto in passato nel nostro ruolo di associazione no-profit ora non saranno più possibili. Questo ci impegna ancora di più a ideare nuove manifestazioni e svilupparle in modo che generino profitti adeguati. Pur in un contesto ancora molto complicato per tutta la filiera del sistema fieristico stiamo portando avanti un proficuo lavoro di confronto e di collaborazioni, grazie alle quali siamo fiduciosi di poter presentare in tempi brevi un calendario fieristico che riteniamo vario e in grado di ottenere riscontri positivi da imprese e pubblico».

La sede legale è in via Borgo Palazzo 137, dove si trovano gli uffici di Ascom), mentre quella operativa è in via Lunga, alla Fiera. Il consiglio di amministrazione di Promoberg, società che conta 14 dipendenti a tempo indeterminato, è composto da otto persone: il presidente Fabio Sannino; i vicepresidenti Matteo Zanetti e Luciano Patelli; i consiglieri Renato Giavazzi, Lorenzo Cereda, Giuseppe Cristinelli, Lorenzo Pinetti e Carlo Loffreda. Il presidente del collegio sindacale è Rosella Colleoni, mentre i sindaci sono Roberto Frigerio e Massimo Restivo e i sindaci supplenti Antonio Coffetti e Marco Ghidotti.

Il capitale sociale sottoscritto e versato è pari a 22.800 euro, suddiviso in parti uguali (1.200 euro) tra i diciannove soci: Servizi Confindustria Bergamo Srl; Federazione provinciale Coldiretti Bergamo; Centro europeo sviluppo applicazioni plastiche Srl; Iniziative associazione commercianti Spa; Ance Bergamo; Confagricoltura Bergamo; Confartigianato imprese Bergamo; Confindustria Bergamo – Unione degli industriali della provincia; Unione artigiani e piccola impresa di Bergamo e provincia; Confimi apindustria Bergamo; Unione autonoma esercenti; Ascom Bergamo – Confcommercio-imprese per l’Italia; Confederazione nazionale artigianato; Confcooperative – unione provinciale di Bergamo; Asco – Associazione spedizionieri e corrieri orobici; Associazione panificatori artigiani della provincia di Bergamo; Associazone ottici-optometristi di Bergamo e provincia; Federalberghi Bergamo; Assopetroli-Ascom.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter