il bando

Sostegno alle micro e piccole imprese della città: 104 mila euro a fondo perduto

Promosso da Regione e Comune di Bergamo nel progetto “Distretti del commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana”. Domande entro il 30 settembre

Sostegno alle micro e piccole imprese della città: 104 mila euro a fondo perduto
Economia Bergamo, 01 Luglio 2021 ore 17:53

A sostegno delle piccole e micro imprese della città arrivano ulteriori 104 mila euro a fondo perduto. Una somma stanziata grazie a un bando promosso da Regione Lombardia e dal Comune di Bergamo nell’ambito del progetto “Distretti del commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana”.

Possono beneficiare del contributo le micro, piccole e medie imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato (singole, in partenariato o costituite in Rete di Imprese), tra le più colpite dalle limitazioni imposte per contenere la diffusione della pandemia, a patto che si trovino all’interno del Distretto urbano del commercio di Bergamo.

Sono escluse dal bando invece le imprese che svolgono, nell’unità locale presso cui vengono realizzati gli interventi oggetto di contributo, attività primaria, risultante dalla visura camerale, relativa ai seguenti codici Ateco:

  • 92.00 Attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco
  • 92.00.02 Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone
  • 92.00.09 Altre attività connesse con le lotterie e le scommesse

Possono partecipare anche le imprese che hanno fatto domanda a valere su un primo bando che Regione Lombardia e Comune avevano previsto lo scorso anno, purché presentino fatture diverse da quelle finanziate con tale misura o da altri bandi pubblici o privati.

Le richieste devono essere compilate e inviate entro il 30 settembre in via telematica, autenticandosi con Cns, Spid o Cie sul sito del Comune di Bergamo. Per assistenza è possibile contattare il numero verde 800.292110, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30.