Il Wikileaks del M5S

10 notizie di cui parlare a cena Il bimbo profugo nel trolley

10 notizie di cui parlare a cena Il bimbo profugo nel trolley
06 Maggio 2015 ore 12:37

1 – Localizzato il relitto del barcone affondato

imgres

È stato localizzato dalla Marina Militare il relitto del barcone affondato lo scorso aprile nelle acque del Mediterraneo, nella tragedia che portò alla morte almeno 700 migranti. È stato diffuso anche un video delle operazioni di riconoscimento dell’imbarcazione, colata a 350 metri di profondità trascinando con sé un numero imprecisato di profughi. Ancora non si conosce esattamente, infatti, quante persone erano a bordo della barca quel giorno: molte, stipate nella stiva, sarebbero morte senza neanche riuscire ad uscire dall’imbarcazione. (Leggi tutta la notizia qui)

 

2 – La proposta di Berlusconi: «Lanciare un partito repubblicano»

Silvio Berlusconi

«Dobbiamo trasformare l’Italia in una democrazia moderna: democratici e repubblicani. I democratici ci sono, i repubblicani o come li chiameremo abbiamo il dovere di riunirli in un grande movimento per farli diventare maggioranza politica». Parola di Silvio Berlusconi, pronto ad attaccare l’Italicum appena approvato dal governo Renzi ma, al tempo stesso, a sfruttarne l’onda politica creata, che trasforma il nostro sistema elettorale in qualcosa di più simile allo schema bipolare d’Oltreoceano. «Il Paese rischia una deriva autoritaria, gli italiani si accorgeranno presto chi è Renzi. “Oggi la democrazia italiana è sospesa, con un capo del Governo che non è stato eletto dai cittadini. Fate ragionare gli italiani su questo e rendeteli consapevoli». (Leggi tutta la notizia qui)

 

3 – Usa, disoccupazione giù: ad aprile 223mila posti di lavoro in più

auto-stem-061013

223mila posti di lavoro in più solo ad aprile, con un tasso di disoccupazione che cala al 5,4 percento. È la fotografia che arriva dal mondo del lavoro americano, che tocca livelli mai raggiunti durante questi sette anni, da quando cioè è cominciata la crisi economica. Sembra quindi che il Paese alzi sempre di più la testa dalla recessione, in attesa che la Federal Reserve interpreti questi dati e decida cosa fare dei tassi. È ipotizzabile che una decisione venga presa dopo l’estate, attendendo un maggior consolidamento di queste cifre. Da questo dipenderà molto della prossima campagna elettorale per le elezioni del 2016. (Leggi tutta la notizia qui)

 

4 – La Wikileaks del Movimento 5 Stelle

Beppe_Grillo_6

“La trasparenza andrà di moda”. È ironico il motto che campeggia in apertura al sito, on-line da qualche giorno, che sta rendendo pubblici alcuni file audio di conversazioni tra Beppe Grillo e alcuni iscritti al Movimento 5 Stelle. I giornali parlano già di una Wikileaks grillina, dove emergono i problemi di un leader assediato dai suoi parlamentari e la rabbia di Grillo verso gli eletti, ormai diventati troppo politici. «Abbiamo perso i giovani e il territorio. Io ho esaurito le mie capacità di comunicazione per le piazze. La piazza non funziona più», si sente dire da Grillo durante l’incontro con alcuni parlamentari, la sera in cui verrà poi espulso Massimo Artini dal M5S. Poi discussioni accese, insulti, screzi. Tutto on-line e aperto a tutti, su un portale che promette di offrire presto altri contenuti. (Leggi tutta la notizia qui)

 

5 – Le pagine più cercate su Wikipedia

wikipedia

Quali sono le pagine più importanti di Wikipedia? Ci ha pensato il sito WikiRank a catalogarle, uno strumento basato sugli studi del Laboratorio di algoritmica dell’Università di Milano. I calcoli sono basati sui numeri di link condotti su una pagina dell’enciclopedia, cui s’aggiunge in parallelo il numero di pagine più viste. Così succede che in testa, tra le più “importanti”, ci siano gli Stati Uniti, mentre quella più vista (dopo l’homepage di Wiki) c’è il lemma sugli aborigeni australiani. Seconda Guerra Mondiale e calcio sono le seconde più importanti, mentre malware e le pagine di disambiguazione sono quelle più lette. (Leggi tutta la notizia qui)

 

6 – Il leone operato con un robot

leone

Le incredibili immagini di un intervento su un leone di otto anni, operato all’ospedale universitario di Lodi per l’asportazione di un tumore surrenalico. È la prima volta che viene effettuata un’operazione di questo tipo, attraverso il robot chirurgico “Telelap ALF-X”. Dopo sole tre ore, l’animale era già sulle sue zampre, pronto a camminare: è stato riaccompagnato al Parco Safari delle Langhe di Murazzano, nel cuneense. (Leggi tutta la notizia qui)

 

7 – Dal Giappone, la stanza del pianto: tutto per le donne che vogliono sfogarsi

japan-girl-cryes

Una camera d’albergo per tutte quelle donne che hanno bisogno di piangere e sfogarsi. Arriva dal Giappone, dove, al Mitsui Harden Yotsuya Hotel di Tokyo, è stata aperta una “stanza del pianto” da 10mila yen a notte, circa 70 euro. All’interno c’è tutto quello che serve per piangere in libertà: fazzoletti, maschere lenitive per il viso, latte detergente per rimuovere il trucco e alcuni dvd di film romantici. L’iniziativa sembra avere anche successo. (Leggi tutta la notizia qui)

 

8 – Nuoro, 19enne ucciso alla fermata del pullman

ragazzo-kPWD-U1050113686919zAH-700x394@LaStampa.it

Mistero a Nuoro, dove questa mattina un giovane di 19 anni è stato ucciso a colpi di fucile alla fermata del pullman. Gianluca Monni, questo il nome della vittima, era incensurato e appassionato di cavalli, e nessuno riesce a spiegarsi per quale ragione sia stato ucciso. La dinamica dell’agguato rimane poco chiara: sembra che il killer sia arrivato a piedi, senza paura di farsi riconoscere, già col fucile impugno. Dopo i colpi, nessuno dei presenti ha dato l’allarme, ma sono tutti scappati senza dire nulla. (Leggi tutta la notizia qui)

 

9 – 8 anni, chiuso nella valigia per passare la frontiera

ivoriano

Le impressionanti immagini di Abou, il bambino di 8 anni fermato alla frontiera di Ceuta dentro ad un trolley. Era accovacciato in una valigia spinta da una ragazza di 19 anni marocchina, Fatima, che ieri aveva provato a passare la frontiera dell’enclave spagnola. Ma la giovane sembrava agitata, dicono gli agenti di frontiera, e quando le hanno chiesto di far passare il suo bagaglio sotto i raggi x ha provato a scappare. Dopo averla presa è stata arrestata. Poco dopo, un uomo ivoriano è tornato alla frontiera: premesso di soggiorno in regola, era il padre di Abou. Ha ammesso di essere stato lui a offrire dei soldi alla marocchina per provare quel trasporto. (Leggi tutta la notizia qui)

 

5 – Lo sfogo di De Laurentiis contro Platini

Il duro sfogo di Aurelio De Laurentiis contro Platini, al termine della semifinale d’andata d’Europa League pareggiata dal Napoli contro il Dnipro. La rabbia del presidente dei partenopei è per il gol degli ucraini, segnato in netto fuorigioco: Questo torneo non vale nulla. Noi lo facciamo solo perché è una assicurazione per arrivare in Champions. In semifinale servono determinate garanzie, perché inserire sei arbitri quando non sono in grado di gestire la situazione? C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alto di questa competizione. Fa figuracce, ora che deve pensare nella sua cameretta buia di Nyon? Che forse ha fatto il suo tempo e che debba andarsene. Posso capire che nelle prime partite possano esserci degli errori, anche se non dovrebbero. Possibile che ci siano errori macroscopici? Dopo 20-25 minuti abbiamo capito che c’era qualcosa che non va. Sembrava un teatrino delle marionette, alla squadra non posso rimproverare nulla. Siamo stati superiori, ma il Dnipro ha avuto a favore sei arbitri. Che devo pensare? Che è stata combinata? La coppa è già stata data al Siviglia?». (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia