cose di casa nostra

Bergamospia (si dice, non si dice) Montisola ora è in mezzo al mare

Bergamospia (si dice, non si dice) Montisola ora è in mezzo al mare
09 Dicembre 2015 ore 02:46

Che cosa si dice, che cosa si scrive, ma soprattutto cosa non si dice e non si scrive (solitamente) della nostra città. Tra sussurri e grida una raccolta indiscreta.

 

Colognola sposta la frontiera

teatro colognola

Chi l’ha detto che è un mondo senza confini? Colognola rivuole i suoi. Gli abitanti del rione non ci stanno a venir esiliati al di là della circonvallazione. Il territorio del quartiere, sostengono, si estende ben oltre: risale lungo via San Bernardino, fino ad inglobare la chiesa di San Sisto in Agris e l’area ex Franchi. La frontiera va dunque spostata fino a via Canovine (zona Sud) e via Galli. La rivendicazione, contenuta in un documento firmato da tutte le associazioni del quartiere, è stata recapitata al sindaco Giorgio Gori, che è invitato a dare le opportune disposizioni agli «uffici competenti» affinché i dati demografici «tengano conto dei confini parrocchiali e storici» di Colognola.

 

Rifiuti nascosti, i pm pronti ad alzare il tappeto

discarica comunità shalom

 

Bergamaschi (e bresciani) brava gente. Ma con la tendenza, secondo il procuratore generale Pier Luigi Maria Dell’Osso, a nascondere lo sporco sotto il tappeto. In un convegno organizzato dagli ambientalisti, Dell’Osso ha denunciato che le due province sono al centro di un grande traffico di rifiuti. «Da oltre un anno sono in atto indagini significative sulle discariche illegali, che accolgono rifiuti pericolosi. I risultati sono cospicui e verranno resi noti a breve». Pensavamo che certi problemi riguardassero solo la Terra dei Fuochi. E invece scopriamo che qualcuno ha scavato qualche buca di troppo anche nel nostro giardino.

Server ko, rinviati i test universitari

Università Bergamo

Server ko, niente test in università. Oggi si sarebbero dovute tenere le prove di valutazione della preparazione per i neo immatricolati di Giurisprudenza e Scienze dell’educazione, ma un guasto elettrico in via dei Caniana ha mandato all’aria il programma: il test è rinviato a data da destinarsi. A questo punto, si spera dopo Natale. Meglio digerire il panettone in tranquillità e poi ributtarsi sui libri con forze rinnovate.

 

Montisola in mezzo al mare

apertura montisola festa dei fiori

Potenza della burocrazia, che modifica persino la geografia. Montisola sarà presto inserita nella lista dei comuni marittimi minori: sarà in buona compagnia, visto che nel gruppo, per dire, ci sono Capri e Favignana. Il fatto che attorno ci sia un lago e non il mare è solo un piccolo dettaglio. Conta che, una volta completato il passaggio, Montisola potrà accedere al Fondo per lo sviluppo delle isole minori istituito dal governo, risolvendo così il cronico problema della mancanza di risorse. Il sindaco Turla esulta: «Risultato storico, finora avevamo i problemi di un’isola ma dovevamo amministrare come fosse un comune sulla terraferma». Qualcuno però avvisi Christo: Montisola resta dov’è, in mezzo al Sebino. Non ci sarà bisogno di gettare la sua passerella sul Mediterraneo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia