Immagini, parole, musica

Donizetti alla conquista della città Lucia Off a Celadina e San Paolo

Donizetti alla conquista della città Lucia Off a Celadina e San Paolo
Eventi 25 Marzo 2019 ore 12:36

La rivoluzione donizettiana è stata negli ultimi anni l’azione culturale bergamasca più visibile a livello internazionale. Allo stesso tempo è stata molto significativa la riappropriazione da parte della città dell’identità del compositore stesso: Gaetano Donizetti è uscito sempre più spesso dal teatro per incontrare migliaia di persone grazie ad appuntamenti come la Donizetti Night, ai progetti dedicati alle scuole, agli spettacoli per gli anziani o nel carcere. Continua la missione dell’Amministrazione comunale con “Gaetano va in città”, iniziativa che negli ultimi mesi ha coinvolto i quartieri di Bergamo con “Lucia Off”, spettacolo di e con Francesco Micheli, direttore artistico del festival Donizetti Opera, che racconta la storia della giovane Lucia attraverso un percorso di immagini, parole e musica pensato anche per chi non è appassionato d’opera. Dopo gli appuntamenti dello scorso autunno al Parco della Malpensata e al Cineteatro di Boccaleone, “Lucia Off” fa tappa a Celadina, lunedì 25 marzo, ore 20.30, all’Oratorio della Parrocchia San Pio X (via Pizzo di Redorta, 6) e a San Paolo martedì 9 aprile, ore 20.30, all’Oratorio della Parrocchia di San Paolo (piazzale San Paolo, 25). Ingresso gratuito con prenotazione consigliata su www.donizetti.org.

 

 

«Lucia di Lammermoor è una delle opere più famose al mondo – spiega Francesco Micheli direttore – un capolavoro noto ai quattro angoli del pianeta. In quest’opera scritta per il San Carlo di Napoli, l’ispirazione parte da un grande romanzo dell’Ottocento di Walter Scott, “The Bride of Lammermoor”, e il racconto resta la forma di comunicazione più semplice e popolare da cui prendiamo le mosse, oltreché la più duttile per entrare nel cuore della violenza subita da Lucia, fino a condurla alla pazzia e all’omicidio; ho iniziato a comporre il racconto chiedendomi: come è possibile che una creatura così pura e docile possa esplodere in una furia omicida così improvvisa e terribile?».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità