Con il trailer

Il film da vedere nel weekend Star Wars IX – L’ascesa di Skywalker

Il film da vedere nel weekend Star Wars IX – L’ascesa di Skywalker
20 Dicembre 2019 ore 09:05

Regia: J.J. Abrams.
Con: Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega.
Dove vederlo a Bergamo e provincia: qui.

 

Erano gli anni Settanta quando George Lucas completava Guerre Stellari, film destinato a rivoluzionare le sorti del cinema di fantascienza. C’è chi ha parlato di western futuristico in relazione a questo film che, tradendo le aspettative di rinnovamento del cinema americano anni Settanta, tornava a privilegiare un cinema narrativo, dove bene e male erano definiti e si scontravano in modo quasi favolistico. Eppure, da quella prima iterazione, è nato un fortunatissimo franchise transmediale che oggi comprende – oltre ai film canonici – videogiochi, serie animate, fumetti, libri, etc. Il genio di Lucas è stato quello di riuscire a dare forma a un universo che si è mantenuto coerente in se stesso nelle sue varie incarnazioni. Ogni frammento della grande narrazione di Star Wars fa parte di un tutto più ampio, in un mondo che ha le sue regole e sembra vivere di vita propria. Questo ha contribuito a fidelizzare il pubblico dei fan, che sono diventati esperti conoscitori di questo mondo fantastico e sono spesso fra i critici più aspri della serie.

 

 

Così, quando è stata annunciata la terza trilogia iniziata con Il risveglio della Forza e giunta a compimento proprio in questi giorni con l’uscita in sala de L’ascesa di Skywalker, i fan più accaniti non hanno nascosto la propria preoccupazione. E nonostante gli esiti non sempre eclatanti di questa trilogia, bisogna riconoscere che Star Wars ha ancora la capacità di farsi macchina mitologica. Così, pur senza fornire nessuno spoiler del film in uscita, possiamo dire che tutti i nodi lasciati aperti verranno finalmente al pettine. Sì, perché il problema più grande di questi ultimi film è stato il loro non voler subito rispondere a una serie di questioni profonde che sono state aperte e che hanno fatto attivare l’immaginazione dei fan, lanciatisi in teorie sempre più ardite. Possiamo assicurare che con L’ascesa di Skywalker molti di questi punti oscuri si chiariranno e, anche grazie a un comparto visivo strabiliante, il film non farà che riaccendere l’interesse di tutti.

4 foto Sfoglia la gallery

Ci sarebbe piuttosto da chiedere come riesca un franchise nato quasi cinquant’anni fa a mantenersi ancora attuale, riuscendo cioè a capitalizzare l’attenzione del pubblico. È una domanda complessa che probabilmente ha più di una risposta. Possiamo però supporre, molto banalmente, che se questo mondo “lontano lontano” è ancora capace di emozionarci e commuoverci è perché le questioni che solleva non sono soltanto attuali, ma piuttosto universali. Ai classici temi come il conflitto bene/male e la tentazione del Lato Oscuro, si aggiunge – nella terza trilogia – l’idea molto moderna di un antagonista giovane e scisso. Meno certezze, insomma, rendono gli ultimi film di Star Wars (e L’ascesa di Skywalker in particolare) degli oggetti di grande attualità, capaci di far vibrare le corde anche degli spettatori più giovani. Questo è senza dubbio un merito, perché instilla anche nei nuovi fan la curiosità di vedere come tutto è iniziato, rendendo nuovamente fruibili anche film ormai vecchi come quelli della trilogia originale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia