Al Made4Art di Milano

Fotografie fatate ed echi del nord Da Bergamo alle Isole Faroe

Fotografie fatate ed echi del nord Da Bergamo alle Isole Faroe
Eventi 26 Settembre 2014 ore 12:04

Lo spazio Made4Art di Milano partecipa alla Decima Edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani – con una personale dell’artista e fotografo Devid Rotasperti, con una selezione di sette lavori inediti rappresentativi della sua recente produzione artistica.

Evanescenze Nordiche, a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni, è una mostra elegante e poetica, dalla forte componente estetica, con opere nelle quali sono evidenti i richiami alle leggende e ai miti nordici, che conducono l’osservatore in luoghi popolati di creature magiche e soprannaturali. Ed è anche la prima del fotografo bergamasco.

8 foto Sfoglia la gallery

Evanescenze dal nord. Purezza, lievità, giochi di luce, natura incontaminata. Le eteree figure femminili ritratte da Rotasperti in candidi abiti da sposa trovano la loro ideale ambientazione negli intatti paesaggi delle Isole Faroe, arcipelago danese nel nord dell’Oceano Atlantico tra Scozia, Norvegia e Islanda: presenze a cavallo tra realtà e sogno, visioni oniriche catturate dall’obiettivo del fotografo bergamasco. Immagini che sfuggono a ogni riferimento spaziotemporale, dove il soggetto e il contesto non conoscono nette linee di demarcazione, ma finiscono per dissolversi o fondersi, intrecciandosi indissolubilmente.

Nelle opere di Rotasperti la nebbia ridisegna gli spazi, e cascate di acqua purissima diventano la scenografia ideale per immagini sognanti. Devid fotografa la leggerezza e l’evanescenza di una figura vestita di bianco, con un morbido velo tra le mani. Un contrasto concreto tra poesia e la natura di queste isole incontaminate, a tratti romantiche, a tratti dure e selvagge. Paesaggi sconfinati, dove le rocce grigie si tingono di rosa al calare del sole, dove la natura e non l’uomo detta le regole del vivere quotidiano. Dove la nebbia diventa un muro impenetrabile, finché il suo dissolversi non mostra paesaggi di una bellezza ancestrale.

8 foto Sfoglia la gallery

Devid Rotasperti. Nato il 13 settembre 1973, a Bergamo, Rotasperti si avvicina alla fotografia durante un viaggio di tre mesi in Europa, quando coglie in immagini emozionali i volti e i dettagli di terre incantevoli. Le sue fotografie sono lo specchio di una grande sensibilità, che cattura le atmosfere, cristallizza gli attimi in immagini particolari. Tornato in Italia, frequenta dunque un corso di reportage presso l’Accademia John Kaverdash di Milano, e decide di dedicarsi completamente alla fotografia. Dopo una collaborazione in qualità di assistente con alcuni fotografi di Milano, Rotasperti si specializza nei matrimoni, giorno delle emozioni per eccelleza, di cui restituisce immagini di grande pathos. I suoi scatti sono pubblicati sulle pagine di importanti riviste del Wedding e, nel 2012, entra a far parte della WPJA – The Wedding Photojournalist Association. Il 29 aprile 2011, per la rivista Donna Moderna, assiste al matrimonio di William e Kate.

Info sulla mostra. La Personale di Devid Rotasperti, con data di inaugurazione martedì 30 settembre alle ore 18.30, sarà visitabile fino al 14 ottobre. Sabato 11 ottobre, in occasione della Decima edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, si terrà presso la sede di Made4Art uno special cocktail con l’artista dalle ore 18; durante la serata verrà presentata un’installazione artistica di abiti e tessuti in collaborazione con l’azienda Domo Adami.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità