Tra cinema e cucina

In Piazza Mascheroni torna il Food Film Fest, che non si ferma (assaggi compresi)

La settima edizione della kermesse internazionale dedicata al tema del cibo si terrà dal 20 al 24 agosto. Sono ben 626 le pellicole giunte da 81 Paesi del mondo. Accanto ai titoli in concorso, un fitto calendario fatto di dibattiti e approfondimenti

In Piazza Mascheroni torna il Food Film Fest, che non si ferma (assaggi compresi)
Bergamo, 14 Agosto 2020 ore 10:00

di Fabio Cuminetti

Il Food Film Fest non si ferma. Nato nel 2014, è uno dei più importanti festival internazionali cinematografici dedicato al tema del cibo, e per la sua originalità richiama ogni anno molti visitatori. Moltissimi i registi anche quest’anno hanno candidato il loro film alla kermesse. La cornice? La cinquecentesca Piazza Mascheroni. L’obiettivo di questo evento è storicamente quello di diffondere una cultura dell’alimentazione consapevole attraverso un concorso cinematografico internazionale che per questa edizione ha raccolto 626 film provenienti da 81 nazioni in tutto il mondo, legati al tema del gusto, dell’arte culinaria, della corretta nutrizione e della produzione sostenibile di cibo, della biodiversità e della memoria gastronomica come patrimonio collettivo da preservare.

Dopo sei anni dedicati ad affermare la propria identità, radicarsi sul territorio e fidelizzare un attento pubblico, Food Film Fest è pronto a dare il via a un’ambiziosa edizione ricca di contenuti. Numerosi gli appuntamenti previsti da giovedì 20 a lunedì 24 agosto all’interno del Food Film Fest village. Accanto ai film in concorso, un fitto calendario fatto di dibattiti e approfondimenti che per questa edizione, grazie all’utilizzo della rete, consentirà di abbattere le barriere spazio temporali e di raggiungere gli interlocutori in tempo reale e in tutto il mondo. Sarà possibile fruire di video-interviste con registi e ospiti internazionali, show cooking con chef stellati in collegamento dalle loro cucine e dare visibilità a piccole e grandi organizzazioni virtuose in tutto il mondo. Accanto a questo, come sempre, protagoniste sono le proiezioni dei film in concorso ma anche le degustazioni di prodotti locali offerte da Coldiretti Bergamo.

I film finalisti, scelti dal direttore artistico Luca Cavadini, verranno proiettati all’interno di due sessioni: la prima pomeridiana dalle 17 alle 19 e una seconda serale che inizierà alle 20.45 per terminare alle 23.30. Produzioni speciali, recupero delle tradizioni, sostenibilità ambientale, ossessioni e dipendenze, lo spreco alimentare, il pensiero degli chef così lontano dagli stereotipi televisivi sono solo alcuni dei temi trattati dai registi di ogni parte del mondo che ogni anno concorrono per aggiudicarsi il primo premio di una delle categorie in concorso: Food Movie, Doc e Animation e, a partire da questa edizione, anche Short Pubblicitario d’Autore.

I laboratori del gusto, organizzati da Slow Food Bergamo Valli Orobiche e Bassa Bergamasca, andranno in scena alle 19; gli approfondimenti troveranno spazio ogni sera alle 20. La serata conclusiva del festival, domenica 23 agosto, vedrà la premiazione dei migliori film in concorso e l’assegnazione dei premi speciali. Ai più piccoli saranno dedicati, oltre a una selezione di film d’animazione, anche due laboratori ludico-educativi a numero chiuso organizzati dalla Fondazione Accademia Carrara nelle mattine di sabato 22 e domenica 23 agosto. La partecipazione alle proiezioni e a tutti gli eventi in programma è a ingresso libero. In caso di pioggia, gli appuntamenti in programma in Piazza Mascheroni saranno sospesi. Per ulteriori informazioni sul programma: www.foodfilmfestbergamo.it.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia