Dal sito di viaggi Trivago

Le isole dei nostri sogni

Le isole dei nostri sogni
23 Luglio 2014 ore 09:05

Per tanti italiani le vacanze sono già iniziate, ma da sempre è agosto il mese più gettonato per i viaggi degli abitanti del Belpaese. Per chi dovesse ancora scegliere la meta del proprio periodo lontano dallo stress quotidiano, i consigli di siti specializzati in viaggi non si contano più. Ultima in ordine di tempo ma non di importanza è la classifica pubblicata dall’Osservatorio Trivago.it: sono le 30 isole del Mediterraneo più cercate dagli utenti nel loro database. Il sito, nato in Germania nel 2003, è un portale europeo gratuito di ricerca hotel, in grado di confrontare le tariffe di oltre 700 mila alberghi in tutto il mondo, permettendo di prenotare e poi di recensire le strutture in cui si ha soggiornato. Presente in 47 Paesi e tradotto in 27 diverse lingue, rappresenta uno dei portali più usati dagli utenti per informarsi e ricercare mete per le proprie vacanze.

 

8 foto Sfoglia la gallery

Sicilia e Sardegna nella top 5. I prezzi non sono certamente tra i più abbordabili, ma le due isole restano mete desiderate e amate da flotte di vacanzieri provenienti da tutto il mondo. La Sicilia, con le sue meraviglie culturali e naturalistiche, resta l’isola italiana più ricercata, piazzandosi al secondo posto della classifica redatta da Trivago.it, con una spesa per una notte in luglio o agosto stimata sui 106 euro circa. La Sardegna invece non riesce a salire sul podio, piazzandosi in quarta posizione, di certo non aiutata dai 184 euro medi di costo per una notte. A lottare testa a testa con le nostre isole per il primato c’è la Spagna, che ottiene il primo posto grazie a Maiorca: l’isola delle Baleari è in assoluto la più ricercata nel bacino del Mediterraneo, con un prezzo medio, tra luglio e agosto, di 164 euro a notte. Terza è un’altra spagnola, la regina delle Canarie, Tenerife, situata però nell’Oceano Atlantico, ma essendo spagnola comunque considerata nella classifica del sito. Il prezzo medio è di 107 euro a notte, molto vicina quindi, anche nel prezzo, alla nostra Sicilia. A chiudere la top 5 è invece la “estroversa” Ibiza, tempio del divertimento non solamente delle Baleari, ma di tutto il Mar Mediterraneo. Naturalmente, il mare cristallino condito da notti interminabili in discoteca ha un suo costo: ben 251 euro a notte di media.

4 foto Sfoglia la gallery

La varietà delle isole greche riempiono la classifica. La Spagna, oltre a Maiorca, Tenerife e Ibiza, “piazza” in classifica altre cinque isole, ovvero Gran Canaria (settima con solo 98 euro di media a notte), Minorca (decima a 173 euro a notte), Lanzarote (undicesima a 99 euro), Fuerteventura (quattrordicesima a 120 euro) e Formentera, solamente ventesima nonostante l’ottima reputazione, per la quale non aiutano i 267 euro di media a notte, che la rendono infatti una meta soprattutto per i più fortunati. Lo Stato che detiene il maggior numero di isole in classifica è però la Grecia, con addirittura 10 località presenti, dotate di caratteristiche uniche e per questo tutte molto apprezzate. La più ricercata è Creta, sesta al costo di 101 euro di media a notte, ma la più amata è certamente Santorini, l’isola delle casette bianche, ottava al prezzo di 214 euro medi a notte. Seguono Rodi (dodicesima a 111 euro), l’Ibiza greca Mykonos (tredicesima a 268 euro), Corfù (quindicesima ad appena 86 euro), Zante (ventunesima a 90 euro), Kos (ventritreesima a 115 euro), Paros (ventiquattresima a 85 euro), Milos (ventiseiesima a 81 euro) e Ios (ventisettesima a 91 euro). L’Italia, oltre alle due grandi isole, trova spazio anche con le stupende Isola d’Elba (diciottesima a 187 euro), Ischia (diciannovesima a 164 euro), Capri (venticinquesima a 248 euro) e Lipari, fanalino di coda dell’intera classifica (147 euro).

Ecco l’intera classifica:

tabella-trivago

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia