Menu
Cerca
In città e provincia

Notizie su Bergamo, messe in fila (3-5 agosto)

Notizie su Bergamo, messe in fila (3-5 agosto)
Eventi 04 Agosto 2014 ore 07:30

5 AGOSTO

 

1 – Itema di Colzate, si lavora più ore ma meno giorni

L’azienda bergamasca leader italiana nella produzione di macchine per la tessitura ha raggiunto ieri l’accordo con i sindacati per un nuovo orario dei turni sulle linee di montaggio: non più 8 ore al giorno per 5 giorni, bensì 10 ore al giorno per 4 giorni. La sperimentazione durerà un anno. La proposta dei vertici era stata respinta con referendum tra i dipendenti il luglio scorso, ma nuove trattative hanno portato all’ok dei lavoratori.

 

2 – Trovato morto nel fiume Cherio 42enne di Gorlago

Alle 6.20 della mattina del 5 agosto è arrivata la segnalazione alle forze dell’ordine: il corpo di un uomo era stato avvistato nelle acque del fiume Cherio, a Trescore Balneario. Nelle ore successive è stato compiuto il riconoscimento: si tratta di Andrea Vigani, 42 anni di Gorlago, sposato con due figli. L’autopsia chiarirà le cause della morte, ma gli inquirenti ritengono si sia trattata di una tragedia e non di omicidio o suicidio.

 

3 – La madre di Bossetti insiste: «Massimo non è figlio di Guerinoni»

Nuove indiscrezioni sull’incontro avvenuto sabato 2 agosto al carcere di via Gleno tra Ester Arzuffi e il figlio Massimo Giuseppe Bossetti, accusato di essere l’assassino di Yara Gambirasio. La donna avrebbe negato con insistenza, ancora una volta, di aver avuto una relazione con Giuseppe Guerinoni. L’evidenza scientifica dice però che il presunto assassino è il figlio naturale dell’autista di Gorno e non del marito di Ester Arzuffi.

 

4 – Padre si dichiara colpevole dell’omicidio del figlio di appena 24 giorni

«È stata colpa mia, gli diedi un pugno»: così ha riferito agli inquirenti un bergamasco 25enne, autoaccusandosi della morte del proprio figlio neonato avvenuta dodici mesi fa. In un paese della Valle Brembana il piccolo venne ritrovato morto. Dopo l’intervento, inutile, del 118, venne constatata la morte naturale del bambino. La scorsa settimana il padre, che fa uso di psicofarmaci, si è presentato alla caserma dei Carabinieri di Zogno autoaccusandosi. Le indagini sono così riprese.

 

5 – Matteo Salvini guida la carica leghista a Ponteranica

«Alla Ca’ Matta ci devono stare i disoccupati bergamaschi con i loro figli, non chi è arrivato ieri dall’Africa» ha dichiarato il segretario nazionale della Lega Nord a Ponteranica, davanti alla struttura indicata dal prefetto per accogliere circa 40 profughi sbarcati in Italia. Insieme a Salvini erano presenti alla protesta circa un centinaio di sostenitori del Carroccio, tra sindaci della provincia Bergamasca e semplici militanti.

 

6 – Berlusconi a Bergamo per il funerale della madre di Roberto Calderoli

Si sono svolti questa mattina nella Chiesa di Santa Grata in Città Alta le esequie di Maria Casiraghi, la madre del parlamentare leghista Roberto Calderoli, deceduta domenica 3 agosto all’età di 94 anni. Al fianco del figlio della donna era presente Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia ha posto le sue condoglianze a Calderoli e ai famigliari ed ha poi scambiato poche parole con le persone presenti.

 

7 – Per 50 insegnanti bergamaschi salta il pensionamento dopo la bocciatura della “quota 96”

È stata bocciata dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato l’articolo della riforma della Pubblica Amministrazione conosciuto col nome “quota 96”, ovvero il pensionamento di 4mila insegnanti. A Bergamo sarebbero stati 50 e dovranno ora cambiare i propri piani, essendo costretti a continuare ad insegnare. Il premier Renzi ha però assicurato che il problema verrà trattato nei prossimi giorni con un decreto ad hoc.

 

8 – Pirata della strada a Cividate, fortunatamente illesi madre e figli

Una donna di 31 anni è stata sbalzata fuori strada con i suoi figli di 2 e 4 anni da un pirata che, nel tentativo di sorpassarla a folle velocità, l’ha speronata. Fortunatamente illesi i piccoli e la madre. Ora è caccia all’automobilista.

 

4 AGOSTO

 

1. Popolare di Bergamo: utile netto a 91 milioni (+5,8%)

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Bergamo (gruppo Ubi Banca) ha approvato la semestrale che evidenzia un utile netto di 91milioni di euro (+5 milioni sul dato del primo semestre 2013). A fine giugno il risultato della gestione operativa, pari a 209,3 milioni, esprime una crescita del 3,6% rispetto al giugno precedente. A tale risultato positivo hanno contribuito la tenuta dei proventi operativi a 428,9 milioni di euro (+0,5%); i risparmi negli oneri operativi (-2,3%), con le altre spese amministrative diminuite del 4,3% a 86,9 milioni e le spese per il personale scese dello 0,9% a 129,3 milioni.

Banco di Brescia. In decisa crescita anche il Banco di Brescia che chiude i sei mesi con un utile netto a 30,8 milioni contro i 19,9 milioni del primo semestre 2013. I ricavi sono saliti a 256,3 milioni (+11,79%) rispetto ai primi sei mesi di un anno fa. Hanno contribuito, come spiega una nota della banca, le dinamiche positive del margine d’interesse (+13,82%), delle commissioni nette (+16,25%) e degli altri proventi di gestione (+20,61%).

Akros promuove Ubi. «Alla luce dei buoni fondamentali e del calo del prezzo dell’azione nell’ultimo trimestre, promuoviamo il titolo anticipando una buona trimestrale»: con queste parole la Akros, banca d’investimento italiana, ha promosso i conti di Ubi Banca. L’utile netto nel secondo trimestre del 2014 è atteso in crescita del 44%, a 39 milioni di euro, grazie alle buone performance operative. L’upgrade di Akros segue quello arrivato giovedì 31 luglio da parte di Kepler Cheuvreux.

 

2 – Inaugurata la nuova area arrivi dell’aeroporto di Orio

Più spazi per i controlli e più nastri per il recupero bagagli, un ampliamento del terminal passeggeri, una ripartizione degli spazi che agevola i flussi in arrivo, tre diversi punti di accesso per chi sbarca, una nuova zona di controllo passaporti con nuovi uffici per la Polizia di Frontiera: sono state inaugurate oggi le novità dell’aerostazione di Orio al Serio, primo passo di un rinnovamento che dovrebbe concludersi nell’aprile 2015, in concomitanza con l’avvio di Expo. Ancora altri 8 mila metri quadri devono essere portati a termine, con la vera novità rappresentata dal nuovo blocco in costruzione nell’area Ovest, prima adibita a parcheggio. Un investimento di circa 20 milioni di euro che porterà la superficie complessiva dell’aeroporto a 45 mila metri quadri, 10 mila in più degli attuali.

 

3 – Piscine Italcementi, con il maltempo incassi dimezzati

La pioggia è stata protagonista assoluta nella prima metà dell’estate e a pagarne le conseguenze sono state anche le infrastrutture cittadine dedicate ai passatempi estivi, tra cui spiccano le piscine Italcementi con vista sulla Città Alta. Non ci sono ancora dati precisi, ma la prima stima parla di incassi dimezzati, soprattutto a causa del maltempo. I mesi migliori per l’attività sono solitamente giugno e luglio e quindi è difficile che agosto, mese tipicamente dedicato alle vacanze dei bergamaschi, porti ad un incremento sostanzioso degli introiti. La stagione risulta quindi essere oramai compromessa.

 

4 – Annullata la 43a settimana ciclistica Bergamasca

Doveva tenersi tra il 3 e il 7 settembre prossimi la 43esima edizione della settimana ciclistica Bergamasca in ricordo di Adriano Rodoni, corsa a tappe per professionisti che si sarebbe dovuta svolgere tra le provincie di Bergamo e Brescia. Invece il Gruppo Sportivo Domus, organizzatore, ha annullato l’evento. Il motivo è l’assenza di fondi. La crisi ha costretto molti sponsor a ritirare il finanziamento dell’iniziativa rendendo impossibile l’ottenimento delle garanzie economiche necessarie per l’organizzazione dell’evento.

 

5 – Il vino? È a rischio. Parola di Coldiretti Bergamo

Le estati passate ci eravamo abituati a sentir parlare di siccità, oggi invece, a preoccupare, è la troppa acqua. L’estate piovosa e poco calda che sta vivendo il Nord ha messo in ginocchio l’intero settore dell’agricoltura. L’allarme è stato lanciato dalla Coldiretti Bergamo, che ha avvisato che i primi due cicli produttivi estivi, quello di giugno e luglio, sono andati quasi completamente persi. Le speranze sono ora tutte riposte nel terzo ciclo, quello agostano. A forte rischio è anche il settore vitivinicolo, mentre a guadagnarci sono i funghi che proliferano nei boschi.

 

6 – Battaglia leghista contro l’operazione Mare Nostrum

Il comune di Ponteranica ha messo a disposizione del prefetto la Ca’ Matta del Parco dei Colli come struttura per dare assistenza ai numerosi profughi giunti sulle coste italiane negli ultimi mesi: è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza dei sindaci leghisti della bergamasca. Questo pomeriggio, alle 19.30, proprio davanti alla struttura, i primi cittadini della Lega, alla presenza del segretario nazionale Matteo Salvini, sottoscriveranno un documento da inviare al prefetto Francesca Ferrandino, in cui verrà espresso tutto il loro dissenso verso le politiche intraprese dal governo negli ultimi mesi, in particolare contro l’operazione Mare Nostrum.

 

7 – Duecento persone a Trescore contro il “killer dei gattini”

Si è svolto a Trescore Balneario il corteo annunciato nei giorni scorsi contro colui che è stato ribattezzato “il killer dei gattini”. L’uomo, secondo le accuse, adottava cuccioli di gatto grazie ad annunci online e poi, una volta in possesso di questi, li seviziava e uccideva, mandando le orribili foto ai precedenti proprietari degli animali. L’uomo è già stato denunciato sia dalla Forestale che dai Carabinieri.

 

3 AGOSTO

 

1 – Brebemi, debutto bagnato: allagati gli svincoli di Montichiari, Ospitaletto e Desenzano

La pioggia caduta tra la notte di sabato 2 agosto e la mattinata di domenica 3 agosto non ha lasciato indenne neppure la neonata A35 Brebemi. Per circa 40 minuti, tra le 10:40 e le 11:20 di domenica, sono stati chiusi gli svincoli bresciani del tratto autostradale di Montichiari, Ospitaletto e Desenzano a causa di allagamenti dovuti al maltempo. Molte le critiche arrivate alla società gestrice dell’infrastruttura, tenendo anche conto dell’alto costo dei pedaggi.

 

2 – Far West a Caravaggio

Le segnalazioni ai Carabinieri sono giunte domenica 3 agosto verso le 22.30: un folle inseguimento tra due auto sulla statale che collega Treviglio a Caravaggio, conclusosi in un piazzale appena fuori Caravaggio. All’arrivo delle forze dell’ordine le auto erano già sparite, ma sul luogo sono stati rinvenuti sei bossoli, un telefonino e un cappellino. Nessuna traccia di sangue, pertanto non dovrebbero esserci stati feriti, ma i Carabinieri hanno appena iniziato le indagini. L’ipotesi è di un regolamento di conti.

 

3 – Deceduta la madre di Roberto Calderoli

Il parlamentare della Lega Roberto Calderoli e la sua famiglia sono in lutto dopo la morte di Maria Casiraghi, madre del politico, avvenuta la sera di domenica 3 agosto nella casa di famiglia a Borgo Canale. Vedova del dentista Giuseppe Calderoli, è deceduta all’età di 94 anni lasciando nel dolore Roberto Calderoli e gli altri 7 figli.

 

4 – Fulmine colpisce aereo diretto a Palermo. Paura ma nessun danno

Nella mattina di domenica 3 agosto un fulmine ha colpito il volo Ryanair partito dall’aeroporto di Orio diretto a Palermo. Il comandante, preoccupato dall’accaduto pochi minuti dopo il decollo, ha deciso di tornare indietro e atterrare sulla pista dello scalo bergamasco. Dopo circa due ore e una serie di controlli che hanno dato esito positivo, il volo è decollato nuovamente ed è giunto a destinazione. Tanta la paura, ma fortunatamente tutto è finito nel miglior modo possibile. La compagnia aerea ha intanto aperto un’indagine interna per ricostruire l’accaduto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli