E anche in provincia

Notizie su Bergamo e provincia (11-16 novembre 2019)

Notizie su Bergamo e provincia (11-16 novembre 2019)
16 Novembre 2019 ore 09:00

16 NOVEMBRE

 

1 – Chef Alez Manzoni lascia il Casual. Rileverà l’Osteria degli Assonica

Lascia un ristorante stellato, il Casual di Enrico Bartolini, in Città Alta, per rilevare un noto ristorante di Sorisole. Alex Manzoni, come scrive Bergamonews, diventerà un “affare di famiglia”: gestirà infatti il locale gomito a gomito col fratello Vittorio, oggi secondo di Luca Brasi alla Braseria di Osio Sotto. Chi sostituirà Manzoni al Casual di Città Alta al momento non si sa.

2 – Trentacinque giovani carabinieri in più per la provincia

Non solo polizia. Anche nell’Arma arrivano forze fresche: 35 nuovi carabinieri in Bergamasca, che «saranno distribuiti tra le stazioni della nostra provincia più carenti e che ne hanno maggiore necessità», ha detto il comandante Storoni. I militari sono destinati in particolare alle stazioni di Zingonia, Martinengo, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia, Casazza, Trescore Balneario e Villà d’Almè. La loro età media è di 24 anni.

3 – Frana sulla strada nel Comune di Val Brembilla, 5 famiglie isolate

Una frana di dimensioni importanti nel pomeriggio di venerdì 15 novembre ha fatto scivolare a valle la strada che raggiunge la località di La Bafeno a Cadelfoglia, nel Comune di Val Brembilla. Cinque famiglie sono isolate e non riescono a raggiungere le proprie abitazioni attraverso la strada. Sul posto i tecnici comunali e quelli dell’Ufficio territoriale regionale (Utr) per monitorare la situazione. Oggi sopralluogo con la luce per valutare l’entità della frana, che purtroppo sembra significativa.

4 – Vendemmia, quantità giù del 31 per cento ma qualità buona

Nella cantine bergamasche mancherà una bottiglia su tre, a quanto pare. Questo il bilancio finale della vendemmia. Il maltempo ha inciso sul raccolto e in media nei tini è finito il 31% di uve in meno rispetto all’anno scorso. E altrove è andata anche peggio.

5 – Fratelli d’Italia a Treviglio, sarà un’inaugurazione blindata

Fratelli d’Italia Treviglio inaugura la sua nuova sede oggi, sabato 16 novembre. Il taglio del nastro, alle 18, si prevede blindato per le annunciate proteste dei militanti antifascisti. «Eravamo decisi – dice il comunicato del collettivo Tana Libera Tutti– a esprimere la contrarietà all’apertura di una sede fascista, intitolata allo stragista Pino Rauti, che tra i suoi militanti conta lo stesso padrone dell’intero stabile e di altri stabili a Treviglio. Uno che con gli immigrati ci ha fatto i soldi, riscuotendo mensilmente tutti i loro affitti su numerose proprietà».on

 

15 NOVEMBRE

 

1 – Uccise la moglie Marisa a coltellate. Carcere a vita per Ezzedine Arjoun

Il ricorso al rito abbreviato, che spesso permette di evitare l’ergastolo anche in caso di omicidio volontario, in virtù dello sconto di pena, non gli è bastato. Il giudice dell’udienza preliminare Massimiliano Magliacani, oggi, ha deciso per il carcere a vita a Arjoun Ezzedine, il tunisino di 35 anni che nel febbraio scorso ha ucciso con una coltellata la moglie Marisa Sartori, 25 anni, per la mancata accettazione della fine della relazione tra di loro. Ferita anche la sorella Deborha, 23 anni. Ai genitori e alla sorella minore Deborha, presenti alla lettura della sentenza, andrà un risarcimento di quasi un milione di euro. Anche l’associazione Aiuto Donna è stata ammessa come parte civile.

2 – Droga, arrestati padre e due figli ad Antegnate

Droga, nella mattinata di oggi, venerdì 15 novembre, ad Antegnate, i carabinieri della stazione di Romano hanno arrestato un padre e i due figli per detenzione di stupefacenti. Tutti e tre sono di origine marocchina: il padre ha 58 anni, i figli 19 anni (sono gemelli).

3 – Heidelberg licenzia 9 dipendenti bergamaschi

Altra brutta notizia per i dipendenti dell’Italcementi:  9 di loro, in cassa integrazione straordinaria, a fine anno rimarranno senza lavoro. Italcementi, che fa capo al gruppo tedesco Heidelberg Cement, ha infatti aperto la proceduta di licenziamento per nove impiegati di Bergamo per il 31 dicembre 2019. Non avevano aderito alla vecchia riorganizzazione e non avevano aderito al piano sociale.

4 – Aperte le cascate più alte d’Italia. Sono in Val di Fondra: 500 metri

L’apertura al pubblico della cascata è variabile: le condizioni meteo e i lavori dell’Enel nella zona possono influire sulla possibilità di visitarla. Però è un vero spettacolo. Parliamo della cascata più alta d’Italia: si trova in Val Fondra ed è alta 500 metri.

 

 

L’acqua bagna chi si accosta sulla strada provinciale tra Valnegra e Fondra. Il dislivello è altissimo: si parte dai 1.100 metri di Baresi di Roncobello per arrivare ai circa 600 metri del Brembo: 500 metri come quelle di Stroppia (Cuneo), quindi più di quelle del Serio (315 metri).

5 – Auto distrutta dal tram, ma illesa la conducente

Incidente tra un’auto e il tram delle valli che stava transitando sulla linea di via Colombera, nella mattinata di oggi, a Torre Boldone. Una donna di 56 anni, dell’hinterland di Bergamo, ha attraversato con la sua Yaris mentre il mezzo era in transito in direzione di Albino e il semaforo era rosso. Distrutta la vettura: fortunatamente la donna è rimasta illesa.

6 – Aeroporto: voli dirottati e cancellazioni per il forte vento

Diversi i voli dirottati sull’aeroporto di Bologna. Altri sono stati spostati su Malpensa. Problemi nelle prime ore della mattinata di venerdì 15 novembre all’aeroporto di Orio a causa del forte vento. Si segnalano anche ritardi: la situazione, nella tarda mattinata, è tornata alla normalità.

7 – Piazza Vecchia ammantata da coperte contro la violenza sulle donne

Tra poco più di due settimane Piazza Vecchia sarà ammantata da una coloratissima distesa di lana. Migliaia di coperte realizzate a uncinetto o a maglia in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne invaderanno Città Alta. L’appuntamento è fissato per il fine settimana del 23 e 24 novembre, occasione in cui le coperte parte di questo grande progetto collettivo potranno essere portate a casa con una donazione a favore del progetto Sosteniamole del Centro Anti Violenza Aiuto Donna – Uscire dalla violenza.

8 – Area verde di via Vanoni, Valtesse, intitolata ad Ada Rossi

L’area verde di via Vanoni è stata intitolata oggi ad Ada Rossi, insegnante, antifascista, pioniera dell’unità europea. Con gli assessori Giacomo Angeloni e Marzia Marchesi, hanno partecipato alla cerimonia l’Istituto Vittorio Emanule II di Bergamo, promotore dell’intitolazione, e Grazia Masetti, nipote di Ada Rossi.

 

14 NOVEMBRE

 

1 – «Bergamo Questura di prima fascia».  Annuncio di Gabrielli per il centenario

Ha partecipato alle celebrazioni per il centenario della questura di Bergamo, oggi, Il capo della Polizia Franco Gabrielli. Accompagnato dal questore Maurizio Auriemma, ha raggiunto l’Aula Magna dell’Università di Bergamo per partecipare al convegno “Polizia ordine pubblico e lotta alla criminalità. Un secolo di storia della Questura di Bergamo”.  La conclusione è stata affidata a Gabrielli che ha ringraziato i presenti e l’organizzazione tutta e rivolgendosi in particolare agli studenti presenti ha sottolineato l’importanza della Questura quale presidio fondamentale sul territorio, affermando che «La stretta correlazione con le comunità rafforza la nostra unica ragione di esistere, essere al servizio della comunità la cui sicurezza ci è stata affidata». Poi è arrivato l’annuncio a promozione della Questura di Bergamo a «prima fascia»: per quanto fatto e per le sfide ancora da affrontare. Gabrielli ha poi visitato, al palazzo della Provincia, la mostra con tre percorsi espositivi uno dedicato alla memoria di quanti hanno perso la loro vita nell’adempimento del dovere; uno intitolato “In nome della legge – tracce satiriche della Polizia italiana tra Otto e Novecento” ed uno di uniformi e automezzi storici che hanno tracciato l’evoluzione del Corpo sino alle innovazioni odierne.

2 – Sgominata un’autoscuola abusiva per indiani

Un’autoscuola abusiva, che preparava al conseguimento della patente decine e decine di indiani, pronti a sborsare fino a 700 euro per un corso. Nella serata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno scoperto una vera e propria autoscuola abusiva a Calcinate, nella quale due coniugi tenevano corsi per il conseguimento delle patenti di guida. E’ stata chiusa e sanzionata per oltre 20mila euro.

3 – Maybe, per coltivare futuri talenti dello spettacolo

A Covo nasce  un  centro di formazione artistica: Maybe, Associazione di Promozione Sociale, inaugurerà un nuovo spazio dedicato alla cultura e allo spettacolo domenica 17 novembre in via de Micheli 34, con l’obiettivo di diventare il fulcro per incontri tra culture, arti ed esperienze e una fucina di talenti.

4 – Gandino, una sagoma dei partigiani è stata danneggiata con l’acido

Una delle sagome in acciaio posizionate nei luoghi legati alla Resistenza a Gandino, è stata danneggiata nei giorni scorso con l’acido. SI tratta di quella posizionata nei pressi dell’ingresso della scuola primaria in via Cesare Battisti, che riproduce tre partigiani all’indomani della Liberazione. Come altre sagome presenti in paese, era stata inaugurata lo scorso luglio con una serata itinerante, su un percorso a cura dell’Anpi provinciale e del Comune di Gandino che viene presentato domani, dato che in questi giorni si ricorda il 75° anniversario del combattimento alla Malga Lunga.

5 – Oney Tapia è argento nel disco ai mondiali paralimpici di Dubai

Era tra gli atleti azzurri più attesi sulla scena dei Mondiali paralimpici di atletica leggera che si stanno svolgendo a Dubai. Oney Tapia ha conquistato il secondo gradino del podio nel lancio del disco alle spalle del brasiliano Alessandro Da Silva. Tapia, 46 anni, originario di Cuba, vive a Sotto il Monte e si allena a Brembate Sopra. Lavorava come giardiniere per la Cooperativa L’Ulivo di Treviglio ma perse la vista nel 2011 in un incidente sul lavoro. E da quel momento iniziò la sua “seconda vita” da atleta paralimpico.

6 – Caduta al supermercato, 69enne soccorso a Brignano

Caduta al supermercato, 69enne soccorso a Brignano. È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Giacomo Matteotti 41. L’uomo, un 69enne, è stato soccorso da un’ambulanza della Croce Rossa di Treviglio in codice rosso. Si trovava al Punto Sma, ma non è chiaro se si sia trattato di un malore o di una caduta accidentale.

7 – Compri a Seriate e vinci con la “Lotteria di Natale”

Fare la spesa e comprare regali a Seriate premia, grazie alla Lotteria di Natale. Iniziativa promossa dall’assessorato al Commercio e da Botteghe di Seriate, mette in palio 4 mila euro in buoni spesa, da rispendere negli oltre 60 negozi aderenti. Sino al 15 dicembre, per ogni 15 euro spesi, sarà dato in omaggio un biglietto della lotteria, dallo scopo benefico. Il ricavato servirà per raccogliere fondi per la realizzazione dello spettacolo «Minimarket», atteso domenica 12 gennaio alle 21 al Cineteatro Gavazzeni, organizzato da O’Cipher in collaborazione con progetto integrato per la disabilità.

8 – Polizia, nuovi rinforzi In arrivo altri 21 agenti

A dicembre a Bergamo è previsto l’arrivo di ulteriori 4 poliziotti, mentre altri 17 ne arriveranno dalle parti di via Noli entro aprile dell’anno prossimo. Ulteriori rinforzi, che si aggiungono a quelli già arrivati: tra ottobre dell’anno scorso e ottobre di quest’anno sono arrivati 53 nuovi poliziotti tra la questura cittadina (44 agenti) e il commissariato di Treviglio (9 poliziotti).

 

13 NOVEMBRE

 

1 – Chiusa una casa d’appuntamenti gestita da due cinesi a Romano

La Polizia locale ha chiuso a Romano una casa di appuntamenti gestita da due donne clandestine cinesi, in un appartamento nel vicolo Moroni. Questo quanto è stato scoperto dalla Polizia locale di Romano, che dopo le segnalazioni dei vicini è intervenuta in una palazzina vicina la centro. A gestire la casa di appuntamenti sono state trovate due donne: L.Y., 48 anni e J.L., 51 anni, di nazionalità cinese, che dopo un controllo sono risultate essere clandestine sul territorio nazionale. Per questo motivo sono state denunciate per la violazione delle norme sull’immigrazione e accompagnate alla Questura di Bergamo per avviare le pratiche dell’espulsione dal territorio nazionale.

2 – Padre violento 29enne arrestato dai carabinieri a Martinengo

I carabinieri della stazione di Urgnano e della Radiomobile Nor della Compagnia di Treviglio sono intervenuti ieri sera, 12 novembre, in via Leonardo Da Vinci a Martinengo su segnalazione della centrale operativa. Nell’abitazione i militari hanno trovato V.B., rumeno di 29 anni, che evidentemente ubriaco aveva dato in escandescenza minacciando con un coltello da cucina la moglie convivente N.D., connazionale di 24 anni, e procurandole lesioni al piede destro spingendola contro la porta blindata d’ingresso all’abitazione. Stessa sorte anche per i figli minori di soli 2 e 3 anni malmenati dal padre violento. Quando i militari hanno raggiunto l’appartamento il 29enne gli si è scagliato contro, ma è stato poi immobilizzato e arrestato. Le vittime, invece, sono state soccorse dal personale sanitario del 118 intervenuto sul posto e poi trasportate all’ospedale di Treviglio dove sono state medicate e successivamente dimesse. Dell’accaduto sono stati informati sia gli uffici sociali territoriali che il Centro Antiviolenza di riferimento mentre l’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato portato in carcere a Bergamo in attesa di udienza di convalida.

3 – Al via campionato aeroportuale di calcio a 7 “BGY Airport Cup”

Prende il via sabato 16 novembre il campionato di calcio a 7 “BGY Airport Cup” che vede la partecipazione di otto squadre, espressioni di altrettante realtà operative nell’ambito dell’Aeroporto di Bergamo. Il torneo, patrocinato da Sacbo in qualità di main sponsor, si concluderà il 28 marzo 2020, con pausa dal 15 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020. Le squadre partecipanti sono: Esercito (Reggimento Aquila), Guardia di Finanza, Italpol-Sicuritalia, FC Levorato, Polaria, Sacbo-Bis, Seas Ryanair e Vigili del Fuoco.

4 – Quanto parcheggio selvaggio a Bergamo. Gruppo Facebook (con tanto di foto)

È stato creato il 10 ottobre del 2015, quindi 4 anni fa, ma di lavoro da fare ne ha ancora molto. Parliamo del gruppo Facebook Parcheggio Selvaggio a Bergamo e provincia: «Veicoli in seconda fila, negli spazi riservati agli invalidi, sulle strisce pedonali, nelle rastrelliere per le biciclette, sul marciapiede, etc. Inviateci le vostre segnalazioni! Per non avere noie di privacy verrano approvati solamente i post con le targhe non visibili o oscurate», si legge nella descrizione del gruppo pubblico, che conta 600 iscritti. La foto sopra è di ieri in Contrada dei Tre Passi, tra via Tasso e via Camozzi.

5 – Via Tiraboschi diventa una zona 30: velocità ridotta

In via Tiraboschi scatta il limite di velocità di 30 km orari. L’ordinanza è stata siglata nei giorni scorsi ed entrerà in vigore nel giro di qualche giorno. L’obiettivo del  Comune di Bergamo è quello di migliorare la vivibilità dei luoghi e aumentare il livello di #sicurezza stradale, come succede nel centro della maggior parte delle città del nostro Paese.

6 – Lavora in nero ma incassa il Reddito di cittadinanza

Percepiva il Reddito di cittadinanza, ma non era disoccupata. Non era un segreto: lo potevano notare tutti i clienti di un negozio di alimentari di Vertova. E oltre a lavorare, lo faceva in nero. Sono finiti così nei guai sia la donna, marocchina di 35 anni, sia il suo datore di lavoro, bergamasco.

7 – San Martino, pranzo stellato per i “nonni” di Anni Sereni

L’11 novembre gli ospiti della Casa di Riposo della Fondazione Anni Sereni hanno potuto gustare un ottimo pranzo offerto, come sempre, dalla famiglia Colleoni del “San Martino”. Un pranzo stellato che gli ospiti hanno davvero gradito in compagnia dei volontari e delle autorità di Treviglio, Caravaggio e Fara Gera D’Adda. «Grazie a nome mio e di tutto il CdA alla famiglia Colleoni per l’attenzione che sempre ci riservate», ha commentato il presidente Augusto Baruffi.

8 – Fiaccolata per Zina contro la violenza sulle donne

Una fiaccolata per Zina per dire “no” alla violenza sulle donne e per raccogliere fondi per le figlie della 36enne uccisa dal marito. La manifestazione si terrà il 25 novembre dalle 20 a Cologno al Serio.

 

12 NOVEMBRE

 

1 – Il mercato su piazza degli Alpini. La novità da lunedì 25 novembre

Dal 25 novembre piazza degli Alpini ospiterà 36 banchi ogni lunedì: nasce così il mercato del centro città, prima fase del progetto di spostamento del mercato della Malpensata. I lavori sul piazzale sono ormai in uno stadio avanzato: il primo lotto e il terzo lotto saranno completati entro la settimana. Saranno quindi installate già nei prossimi giorni le tradizionali casette del villaggio di Natale, che avvieranno di fatto le attività sulla piazza rinnovata. Dalla fine del mese, quindi, toccherà al mercato del lunedì: nei prossimi giorni i rappresentanti delle associazioni di categoria degli ambulanti incontreranno gli esercenti e i tecnici dell’ufficio delle attività produttive del Comune di Bergamo per scegliere il posizionamento dei 36 banchi previsti. Il resto del mercato rimarrà sul piazzale della Malpensata ancora fino alla fine di gennaio: una decisione presa dall’Amministrazione comunale su esplicita richiesta dei rappresentanti degli ambulanti. E come ormai vuole la tradizione, il Villaggio di Natale è pronto ad accendere le sue luci in piazzale degli Alpini. Da sabato 16 novembre fino a giovedì 26 dicembre (orari di apertura 9-19.30) le tipiche casette di legno porteranno nel centro città la magica atmosfera delle Feste e offriranno ai bergamaschi e ai turisti la possibilità di uno shopping originale e di qualità. I 30 espositori, alcuni dei quali in arrivo dall’estero, proporranno prodotti artigianali e specialità regionali tutte da gustare, compresi i dolci natalizi. Come ogni anno, la manifestazione – organizzata da Notèr de Bèrghem in collaborazione con Anva Confesercenti ­ sarà arricchita da varie iniziative, dall’arrivo di Santa Lucia ai concerti pre natalizi. Confermatissima poi la messa di Natale all’interno della stazione autolinee evento che ogni anno richiama moltissimi fedeli e del quale siamo molto orgogliosi.

2 – Trentamila euro per la Basilica di Santa Giulia a Bonate Sotto

Solo un anno fa, la Basilica di Santa Giulia a Bonate Sotto era un gioiello romanico del tutto sconosciuto, in attesa da anni di essere recuperata e riscoperta. Nell’indimenticabile estate del 2018 la Basilica ha spiccato il volo, sulle ali della nona edizione de “Il Luoghi del Cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare promosso dal Fai, nel quale è stata premiata da 21.191 voti,  classificandosi al 13mo posto, seconda in Lombardia,  su 37.000 luoghi segnalati a livello nazionale. Il Fai ha annunciato oggi di voler premiare per la seconda volta la Basilica di Santa Giulia, selezionandola tra i 27 luoghi che sosterrà attraverso il bando 2019 e classificandola al primo posto (ex aequo con l’abbazia si S. Michele Arcangelo in Lamoli – Marche) nella graduatoria dei progetti. Il Comune di Bonate Sotto può ora dare il via alle operazioni d’urgenza di recupero strutturale, primo lotto di un progetto più ampio di restauro e riqualificazione. Nel corso della conferenza stampa saranno presentati sia gli interventi del primo lotto che il progetto complessivo, affidato all’architetto Gianluca Gelmini dello studio CN10 Architetti (vincitore anche del concorso di progettazione promosso dal Comune di Bergamo per il ridisegno del Centro Piacentiniano).

3 – XXI Giornata Nazionale del Trauma Cranico

“Anatomia di un ritorno alla vita dopo un grave trauma cranico” è il convegno organizzato dall’Associazione Amici di Samuel, nell’ambito della XXI Giornata Nazionale del Trauma Cranico (GNTC) e promossa dalla FNATC, che rappresenta oltre10.000 famiglie, sulle sfide da affrontare e su come trattare i casi, anche quelli detti “impossibili”, di persone colpite da una grave cerebrolesione acquisita per accompagnarli nella ricerca di nuove identità. Se ne parlerà a Bergamo il 16 novembre 2019 (Auditorium Casa del Giovane, via Gavazzeni, 13), con la presenza di relatori, sia istituzionali sia professionisti del settore, e di familiari di persone colpite da un trauma cranico encefalico.

4 – Un professore del Minnesota (Usa) racconta perché Bergamo merita

Il giornale del Minnesota (Stati Uniti) Star Tribune ha dedicato qualche settimana fa un ampio articolo a Bergamo, a firma di un professore della Concordia University, St. Paul, venuto in visita con un gruppo dei suoi studenti: ne emergono le (presunte) rivalità tra Bergamo e Brescia, il modo in cui i bergamaschi chiamano i milanesi, ma anche – e soprattutto – la bellezza della nostra città, le sue ricchezze, l’effetto che suscita in coloro che la visitano. Lo potete leggere qui (se non sapete l’inglese, usate la funzione “traduci la pagina” del browser).

5 – Rapina alla banca di via Partigiani in città, preso un pregiudicato

La Polizia di Stato ha arrestato l’autore della rapina alla filiale della Banca di Credito cooperativo dell’Oglio e Serio di via dei Partigiani a Bergamo dello scorso 16 ottobre. La Squadra Mobile ha tratto in arresto Giuseppe Di Matteo, classe 1958 di Sant’Omobono Terme, 51 anni, pluri-pregiudicato, attualmente in regime di semilibertà. Il malvivente si era introdotto nella mattinata di mercoledì 16 ottobre intorno alle 8.50 nell’istituto bancario in pieno centro città, a pochi passi dalla Procura della Repubblica e, dopo aver scavalcato il bancone, aveva minacciato il cassiere e si era impossessato di una refurtiva complessiva di 13.970 euro in banconote di vario taglio. L’uomo si è dato poi alla fuga.

6 – Tensostruttura a nuovo dopo i danni della tempesta di agosto

Dopo il PalaFacchetti (per cui è confermata la riapertura al pubblico per il 21 novembre, in occasione del match della Blu Basket contro Biella), anche la tensostruttura del centro sportivo “Mazza” è pronta tornare a essere utilizzata, a Treviglio. I lavori sono stati presentati stamattina, martedì 12 novembre, dall’assessore Basilio Mangano. Il forte vento del 2 agosto scorso aveva infatti divelto la copertura e la tanta pioggia caduta in poche ore aveva poi danneggiato irrimediabilmente la pavimentazione in linoleum.

7 – Percassi si allea con il Gruppo Cremonini di Modena

Percassi ha ceduto il 60% del suo settore food a Chef Express del Gruppo Cremonini (tenendosi Starbucks e Da30Polenta). La nuova società C&P unirà la forza d’urto del gruppo modenese alla competenza nel settore dei centri commerciali da parte del bergamasco. Tanto che l’obiettivo della nuova società è quella di aprire 20 negozi l’anno.

8 – La Collini lascia il cantiere del parcheggio alla Fara

Altro colpo di scena per il parcheggio alla Fara. Il 31 ottobre Bergamo Parcheggi ha comunicato all’amministrazione la risoluzione consensuale del contratto d’appalto stipulato con la Collini a partire dal 15 dicembre. La Collini ultimerà lo scavo smontando poi il proprio cantiere. Dopo il collaudo provvisorio, lavori verranno continuati, con la costruzione del parcheggio, da un’altra impresa.

 

11 NOVEMBRE

 

1 – Viaggiatori a bocca aperta in aeroporto per la maratona “Donizetti sing&fly”

Quindici sessioni con ventidue musicisti, poi il gran finale serale con una banda di 60 elementi. Per un giorno l’area partenze dell’aeroporto di Orio al Serio si è trasformata in un grande palco, nel segno di Gaetano Donizetti. Un’iniziativa decisamente originale per salutare l’apertura del Donizetti Opera.

2 – Botteghe storiche, premiate a Milano 8 insegne bergamasche

Ci sono anche otto imprese bergamasche tra le 45 botteghe storiche premiate da Confesercenti Lombardia per aver saputo valorizzare la loro attività nel corso dei decenni, attraverso il “racconto quotidiano” delle peculiarità che le rendono uniche. Si tratta di Macelleria Equina Rossoni (Verdello, aperta nel 1910), Trattoria Visconti  (Ambivere, 1932), Trattoria D’Ambrosio (Bergamo, 1943), Nespoli Funghi (Bergamo, 1943), Calzature A. Mager (Sant’Omobono, 1954), Parigi Market (Ponte Nossa, 1958), La Bottega Del Buongustaio (Bergamo, 1970), Cartolibreria Nani (Alzano Lombardo, 1971).

3 – Boccone di traverso, paura per una bimba di due anni a Leolandia

Una bimba di due anni ha rischiato di soffocare nel primo pomeriggio di ieri, domenica 10 novembre 2019, in un ristorante all’interno del parco divertimenti Leolandia di Capriate. Salva grazie al pronto intervento di un medico. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso.

4 – La Bassa in lutto per una mamma. Samanta Agazzi lascia due bimbe

Se n’è andata a 45 anni, per una malattia, una giovane mamma originaria di Arzago e residente a Casirate, Samanta Agazzi. Lascia due bimbe di 11 e 14 anni. Ex infermiera dell’Asst Bergamo Ovest e volontaria nella Croce rossa, i suoi genitori hanno gestito per anni un’azienda di auto demolizioni ad Arzago. «Mi unisco al dolore dei familiari per la scomparsa di Samanta, una donna che ha combattuto a lungo la sua battaglia e che se n’è andata troppo presto, sono le parole del sindaco di Arzago Gabriele Riva.

5 – L’ex rettore dell’ateneo Stefano Paleari diventa consultore di Papa Francesco

Papa Francesco ha nominato Stefano Paleari, docente di Analisi dei sistemi finanziari presso l’Università degli Studi di Bergamo, e commissario straordinario di Alitalia, tra i nuovi consultori del Pontificio consiglio della Cultura. Lo riferisce lunedì 11 novembre il Bollettino della sala stampa vaticana.

6 – Violenza e minacce contro i carabinieri, arrestato 35enne a Covo

I carabinieri lo hanno arrestato per resistenza, violenza e minaccia, lesioni a Pubblico Ufficiale dopo essere intervenuti, a Covo, per evitare che una lite degenerasse in aggressione. È successo nel pomeriggio di ieri, 10 novembre, in via Garibaldi. In manette un 35enne di origini marocchine.

7 – A Bergamo evasi 19 milioni nel settore “bollo auto”. Spedite 83 mila lettere di sollecito

Oltre 83 mila lettere di ingiunzioni di pagamento inviate a cittadini bergamaschi con l’obiettivo di recuperare quasi 19 milioni di euro. Dopo Milano e Brescia, Bergamo è la terza provincia lombarda per evasione dal bollo auto.

8 – Benemerenze del Comune, segnalazioni possibili

Il Comune di Bergamo anche quest’anno organizza una cerimonia per il conferimento delle civiche benemerenze destinate a premiare persone, enti, società, istituzioni che si sono particolarmente distinti nei diversi campi e attività pubbliche e private e che hanno contribuito ad elevare il prestigio della nostra città con disinteressata dedizione. Le segnalazioni, che possono essere inviate da ogni cittadino e a cui dovranno essere allegati gli elementi informativi della persona segnalata e il recapito del segnalatore, vanno indirizzate al Comune di Bergamo – Segreteria del Sindaco – Piazza Matteotti, 27 – 24122 Bergamo e spedite entro il 20 novembre 2019 a mezzo mail: protocollo@cert.comune.bergamo.it oppure consegnate all’Ufficio Protocollo Palazzo Uffici, piazza Matteotti 3 – aperto al pubblico dal lunedì al venerdì ore 08.30-15.45.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia