Menu
Cerca
Cosa prevede il restyling

Piazzale della stazione, come sarà

Piazzale della stazione, come sarà
Eventi 24 Novembre 2014 ore 17:04

I tempi erano strettissimi, ma Ines Lobo, l’architetto portoghese al quale il Comune ha affidato il progetto di revisione del piazzale di Piazzale Marconi (e recente vincitrice del arcVision Prize – women and architecture assegnato da una giuria di altissimo livello), ha mantenuto la promessa. Lunedì pomeriggio a Palazzo Frizzoni c’è stata la presentazione del progetto.

In campagna elettorale, il sindaco Gori aveva preso l’impegno di intervenire su Piazzale Marconi per completarlo o riqualificarlo. La revisione è stata pensata anche in vista dell’Expo 2015, quando Bergamo punta a divenire il secondo fulcro della manifestazione. Con pochi soldi e poco tempo, l’amministrazione comunale ha deciso di non istituire un bando di gara a inviti, ma ha scelto un metodo che tenesse conto del merito e del talento. Per questo, per disegnare la riqualificazione è stata scelta Ines Lobo.

All’architetto, che ha lo studio a Lisbona, è stato raccontato il programma, e quali sono state le difficoltà sopraggiunte fino a quel momento. Lei si è resa disponibile, e Italcementi ha assicurato il suo aiuto. Il progetto di Ines Lobo prevede, tra le altre cose, la realizzazione sul lato destro del piazzale (dove adesso c’è l’area verde risistemata) di un nuovo padiglione dove trasferire l’ufficio turistico, che attualmente si trova all’Urban Center.

Ecco i primi scatti di quella che potrebbe essere la nuova porta di ingresso alla città.

 

V01_IL_BG

V05_IL_BG

V04_IL_BG

STAZIONE BERGAMO 2

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli