Dopo la vittoria per 2-0

Siam pazzi dei nostri eroi nerazzurri Ovvero, la festa dei tifosi a Orio

Siam pazzi dei nostri eroi nerazzurri Ovvero, la festa dei tifosi a Orio
27 Febbraio 2017 ore 07:30

L’impensabile è avvenuto. L’Atalanta ha vinto al San Paolo contro il Napoli, 0-2, giocando la partita perfetta. Ora la Champions League è a tre punti. Certo, un obiettivo difficile quanto improbabile, ma questa squadra ci ha insegnato, con il passare delle partite, che sognare non costa nulla. La doppietta di Caldara, poi, è la ciliegina sulla torta per una società che ha sempre creduto nei giovani prodotti dal proprio vivaio. Ma questa non è certo una novità.

 

 

E allora a Bergamo scatta la festa. L’annuncio viene pubblicato intorno alle 20 dalla pagina Facebook dei ragazzi della Curva Nord: «Dalle 22 ci vediamo all’aeroporto di Orio per accogliere la nostra Atalanta dopo questa ennesima perla stagionale». Nessuno è voluto mancare, migliaia e migliaia di tifosi hanno invaso lo scalo bergamasco per salutare, ringraziare e incitare la banda di Gasperini, che sta regalando un sogno ad una città intera.

Cori un po’ per tutti, dall’allenatore ai protagonisti di questa splendida avventura. Uno, però, su tutti. «Portaci in Europa»: 26 anni dopo l’Atalanta può tornare a giocare in una competizione europea. Non succede dalla stagione 1990/1991, quando la squadra con in panchina Bruno Giorgi arrivò fino ai quarti di finale dell’allora Coppa UEFA. Ora i tifosi sperano di rivivere tutto questo un’altra volta. Le premesse ci sono, il sogno continua.

16 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia