TORMENTONI MONDIALI

Brasile 2014, i video da ridere di Checco Zalone e Fiorello

Brasile 2014, i video da ridere di Checco Zalone e Fiorello
11 Giugno 2014 ore 10:00

A tre giorni dall’inizio della Coppa del Mondo, Checco Zalone sceglie Deejay Football Club, la trasmissione di Radio Deejay condotta da Ivan Zazzaroni e Fabio Carezaz, per lanciare la sua nuova canzone Tapinho, dedicata ai Mondiali. Che ironizza, con accento brasiliano, sui due episodi calcistici più noti degli ultimi mesi: la banana lanciata da un tifoso del Villareal al calciatore del Barcellona Dani Alves, che l’ha poi mangiata in gesto di sfida, e il presunto bacio gay tra Ivan Rakitic e Daniel Carriço, compagni di squadra del Siviglia, subito dopo la conquista dell’ultima Europa League. Nonostante qualche luogo comune di troppo, lo definiscono un «Inno contro il razzismo e l’omofobia». Ma il comico barese stempera ridendo:  «Tutto questo sociale ci mettiamo dentro!». Poi dà il suo pronostico sui mondiali: «Arriviamo terzi, nel primo girone. Ma dipende da Cassano, Cassano è l’artista».

 

http://youtu.be/V-UAWvLRfoE

 

Fiorello, invece, qualche settimana fa ha cantato il suo inno per i mondiali tra i tavolini di un bar di Roma, con il partner radiofonico di sempre, Marco Baldini, e gli amici del suo programma mattutino, l’Edicola di Fiore. Sulle note dell’Inno di Mameli, l’allegra combriccola scandisce i nomi dei 23 azzurri convocati da Prandelli, «anzi, 24 perché c’è anche la riserva, Ranocchia». E alla fine, allo show man siciliano sfugge un «Forza Italia!». Poi tutti ridono, mentre imita Berlusconi: «Mi è scappato, mi è scappato, non volevo!».

 

 

L’inno ufficiale dei Mondiali Brasile 2014, We are one, è stato presentato con una diretta tv  a Las Vegas quasi un mese fa, il 12 maggio 2014.  Lo interpretano la pop-star Jennifer Lopez, il rapper di origine cubana Pitbull, e la cantante brasiliana Claudia Leitte. Ma la canzone non ha conquistato il grande pubblico ed è ben lontana dal successo di quella del 2010, che è stata la più venduta nella storia dei mondiali: l’amato tormentone Waka Waka di Shakira. Che anche quest’anno ha realizzato una colonna sonora (stavolta non ufficiale) per i Mondiali: La la la, rivisitazione di uno dei suoi singoli più famosi, Dare – La la la. Con un video musicale pieno di stelle del calcio (Neymar, Messi, Fabregas, Abidal, Aguero e Falcao, Piqué), che due giorni dopo la pubblicazione ha già raccolto 31 milioni di visualizzazioni.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia