TORMENTONI MONDIALI

Brasile 2014, i video da ridere di Checco Zalone e Fiorello

Brasile 2014, i video da ridere di Checco Zalone e Fiorello
11 Giugno 2014 ore 10:00

A tre giorni dall’inizio della Coppa del Mondo, Checco Zalone sceglie Deejay Football Club, la trasmissione di Radio Deejay condotta da Ivan Zazzaroni e Fabio Carezaz, per lanciare la sua nuova canzone Tapinho, dedicata ai Mondiali. Che ironizza, con accento brasiliano, sui due episodi calcistici più noti degli ultimi mesi: la banana lanciata da un tifoso del Villareal al calciatore del Barcellona Dani Alves, che l’ha poi mangiata in gesto di sfida, e il presunto bacio gay tra Ivan Rakitic e Daniel Carriço, compagni di squadra del Siviglia, subito dopo la conquista dell’ultima Europa League. Nonostante qualche luogo comune di troppo, lo definiscono un «Inno contro il razzismo e l’omofobia». Ma il comico barese stempera ridendo:  «Tutto questo sociale ci mettiamo dentro!». Poi dà il suo pronostico sui mondiali: «Arriviamo terzi, nel primo girone. Ma dipende da Cassano, Cassano è l’artista».

 

http://youtu.be/V-UAWvLRfoE

 

Fiorello, invece, qualche settimana fa ha cantato il suo inno per i mondiali tra i tavolini di un bar di Roma, con il partner radiofonico di sempre, Marco Baldini, e gli amici del suo programma mattutino, l’Edicola di Fiore. Sulle note dell’Inno di Mameli, l’allegra combriccola scandisce i nomi dei 23 azzurri convocati da Prandelli, «anzi, 24 perché c’è anche la riserva, Ranocchia». E alla fine, allo show man siciliano sfugge un «Forza Italia!». Poi tutti ridono, mentre imita Berlusconi: «Mi è scappato, mi è scappato, non volevo!».

 

 

L’inno ufficiale dei Mondiali Brasile 2014, We are one, è stato presentato con una diretta tv  a Las Vegas quasi un mese fa, il 12 maggio 2014.  Lo interpretano la pop-star Jennifer Lopez, il rapper di origine cubana Pitbull, e la cantante brasiliana Claudia Leitte. Ma la canzone non ha conquistato il grande pubblico ed è ben lontana dal successo di quella del 2010, che è stata la più venduta nella storia dei mondiali: l’amato tormentone Waka Waka di Shakira. Che anche quest’anno ha realizzato una colonna sonora (stavolta non ufficiale) per i Mondiali: La la la, rivisitazione di uno dei suoi singoli più famosi, Dare – La la la. Con un video musicale pieno di stelle del calcio (Neymar, Messi, Fabregas, Abidal, Aguero e Falcao, Piqué), che due giorni dopo la pubblicazione ha già raccolto 31 milioni di visualizzazioni.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia