La premiazione il 12 gennaio

Chi vincerà il Pallone d’Oro

Chi vincerà il Pallone d’Oro
02 Dicembre 2014 ore 11:20

Trova l’intruso: Cristiano Ronaldo, Messi e (rullo di tamburi) Neuer. I candidati al Pallone d’Oro sono rimasti in tre. Ancora loro, sempre loro: Messi e Ronaldo, Ronaldo e Messi. Ma in questo duello ecco lo spilungone tedesco, portiere del Bayern Monaco, campione del mondo con la Germania, e se una giustizia esiste lo vincerà lui per davvero. Gli altri due lo sventolano dal 2008 (due volte Cristiano Ronaldo, quattro volte Messi). La lista è stata annunciata dalla Fifa, e la premiazione avverrà il 12 gennaio. Per la categoria allenatori c’è Carlo Ancelotti. Se la giocherà con Diego Simeone, campione della Liga e finalista di Champions con l’Atletico Madrid, e con Joachim Löw, c.t. della Germania campione del mondo a Brasile 2014.

Tutto scontato, persino la sorpresa di Neuer. Il numero uno tedesco era già stato inserito tra i canditati, ma soprattutto aveva ricevuto feedback positivi un po’ dappertutto. Il calcio aveva vissuto per anni nell’idea che i portieri fossero soltanto dei scellerati con i guantoni. Ma è durata poco, e quando abbiamo capito che il ruolo del portiere poteva affascinare quanto quello di un attaccante, abbiamo iniziato a innamorarcene. E infatti nel 1963 il Pallone d’Oro lo vinse Lev Yashin. Da qui in poi la leggenda dell’uomo che vive sulla linea di porta e usa le mani ha iniziato ad affascinarci. L’avremmo dato a Chilavert solo perché calciava le punizioni come un numero dieci. A Buffon, o magari a Zoff, perché spingevano i muscoli fino all’impossibile.

Dopo che la Fifa ha reso ufficiale la short-list con i tre finalisti, Neuer ha subito cinguettato: «Ringrazio la mia squadra, il Bayern Monaco, che mi ha sostenuto tanto». Lui ci crede davvero, vuole diventare il secondo portiere della storia a vincere il Pallone d’Oro, e forse ci crediamo anche noi. L’ora di spezzare l’egemonia è arrivata. Messi e Ronaldo, una volta tanto, resteranno a guardare fasciati nei loro smoking di brillanti. Chissà. Un indizio lo aveva dato Michel Platini, presidente dell’Uefa, nel suo solito stile. «Parecchi giocatori meritano il Pallone d’Oro – aveva detto -, ma io sono del parere che in un anno di Coppa del Mondo questo premio dovrebbe andare a un campione del mondo». Uno come Neuer, insomma.

 

I CANDIDATI AL PALLONE D’ORO 2014

Miglior giocatore:
Cristiano Ronaldo (Por)
Lionel Messi (Arg)
Manuel Neuer (Ger)

Allenatore:
Carlo Ancelotti (Ita)
Joachim Löw (Ger)
Diego Simeone (Arg)

Miglior giocatrice:
Nadine Kessler (Ger)
Marta (Bra)
Abby Wambach (Usa)

Allenatore femminile:
Ralf Kellermann (Ger)
Maren Meinert (Ger)
Norio Sasaki (Gia)

Top 3 gol:
Stephanie Roche (Eire)
James Rodriguez (Col)
Robin Van Persie (Ola)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia