San Martino vecchio

A Torre Boldone compie dieci anni lo Scrigno di Eliana Cassina, tesori di cioccolato

Festeggia il primo decennio la sua Cioccoleria: «Il cioccolato lo tempero io, acquisto dai migliori in Europa. La materia prima si muove e si plasma. È viva, animata da una sua spiritualità». Non è facile; vista la posizione, serve il passaparola

A Torre Boldone compie dieci anni lo Scrigno di Eliana Cassina, tesori di cioccolato
Val Seriana, 05 Marzo 2020 ore 11:21

di Angelo Corna

Tutti ricordiamo la famosa casa di marzapane di Hänsel e Gretel. Varcare la soglia della «Cioccoleria Lo Scrigno», a Torre Boldone, significa aprire le porte di un mondo fatto di profumi e sapori, regno indiscusso della prelibatezza, ma soprattutto del cioccolato. Naturalmente non siamo nella famosa favola dei fratelli Grimm, e ad attenderci non troviamo nessuna strega, bensì la gentile e cordiale Eliana Cassina che, fondendo ingredienti, arte e un pizzico di magia, accoglie clienti e buongustai. «La mia avventura è iniziata 12 anni fa, al ritorno da un’esperienza di lavoro all’estero. Inizialmente avevo aperto una cioccolateria in centro Bergamo, poi nei primi due anni ho capito che, per fare realmente la differenza, dovevo proporre ai miei clienti qualcosa in più rispetto alla semplice rivendita. Mi sono spostata a Torre Boldone, nella zona di San Martino Vecchio, e nel gennaio del 2010 ho aperto “Lo Scrigno”, iniziando a proporre, oltre al cioccolato in tutte le sue forme, anche pasticceria, caffetteria, prodotti tipici del nostro territorio e non».

Praline, cioccolate (fondente, brasiliana, gianduia, bianca e vaniglia, solo per citarne alcune), uova di pasqua, panettoni, colombe, torte e merende sono alcune delle tante creazioni che Eliana realizza nel suo laboratorio. Tutto nasce dall’amore e dalla passione per il cioccolato.

«Alla base c’è l’attenzione per le materie prime, sempre di ottima qualità, la creatività e l’innovazione, che vengono mescolate alla tradizione e al buon gusto di chi ama assaggiare prima di presentare – continua Eliana -. Mi piace creare dal nuovo, sperimentare e provare sempre nuove miscele, che preparo personalmente. Tempero io il cioccolato, acquistato dai migliori fornitori europei, controllando le temperature e decidendo come e quando lavorarlo, dando vita a un prodotto unico. Uso solo burro di cacao di certificata provenienza, frutta secca italiana selezionata e frutta fresca controllata. La parte che amo di più nel mio lavoro è proprio la lavorazione delle materie prime. Il cioccolato si muove e si plasma, è “sempre vivo”, animato da una sua spiritualità. Da lì posso lasciarmi andare alla fantasia e creare opere uniche e diverse».

Ma le delizie e i tesori dello Scrigno non si fermano qua. Eliana organizza apericene, corsi di degustazione e avvicinamento al vino con serata a tema, dove oltre alle dolcezze è possibile degustare un buon calice del famoso fermentato d’uva, accompagnato da piatti tipici e squisitezze locali.

L’articolo completo a pagina 49 del numero di PrimaBergamo in edicola fino al 5 marzo, oppure sull’edizione digitale QUI.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia