Mangiar bene
Carovita

Il prezzo dei panettoni artigianali lievita: alcuni costano più di 60 euro

A incidere i costi delle materie prime e le bollette di luce e gas. Le associazioni del settore si impegnano a contenere le cifre

Il prezzo dei panettoni artigianali lievita: alcuni costano più di 60 euro
Mangiar bene Bergamo, 08 Dicembre 2022 ore 12:39

Il prezzo dei panettoni continua a “lievitare”: la cifra media del prodotto dolciario, quando artigianale, si aggira intorno ai 35 euro (con un aumento del 10 per cento rispetto a Natale 2021), ma si segnalano diversi casi di prodotti venduti al di sopra dei 60 euro.

I numeri sono riportati dall’Eco di Bergamo: a incidere sono i costi delle materie prime e dell’energia: la farina, infatti, è passata da 0,60 a 1,10 euro al chilo, ma sono diventati cari anche burro, uova, uvetta e canditi, così come onerosi sono ormai luce e gas, necessari per il processo di preparazione. A confermarlo è Massimo Ferrandi, presidente di Aspan Bergamo, che unisce i panificatori orobici, il quale ha spiegato che si sta lavorando per andare incontro ai clienti. Ormai, nei grandi capoluoghi è difficile trovare un panettone artigianale al di sotto dei 45 euro.

Andrea Bonati, presidente del Capab, consorzio artigiani pasticceri bergamaschi, ha sottolineato la necessità di organizzarsi meglio per aumentare la produttività, evitando così di far aumentare troppo i costi. Inoltre, ha dichiarato che i membri del consorzio cercheranno di muoversi insieme per l’acquisto delle materie prime, in modo da calmierare il più possibile i prezzi del dolce.

Seguici sui nostri canali