Da gustare

Non solo "Tilde" a Treviglio: quali sono i migliori forni bergamaschi secondo Gambero Rosso

Se il panificio della Bassa ha conquistato il massimo, altri sette di città e provincia si sono distinti nella celeberrima Guida

Non solo "Tilde" a Treviglio: quali sono i migliori forni bergamaschi secondo Gambero Rosso
Pubblicato:

Anche quest’anno, il forno Tilde di Treviglio è stato inserito tra i migliori in assoluto da Gambero Rosso nella sua “Guida pani e panettieri d'Italia 2025”, assegnando all'attività "Tre Pani", il massimo in assoluto. Tuttavia, a Bergamo e provincia ci sono diversi forni che hanno ottenuto un riconoscimento per la loro cultura del pane sempre più in evoluzione.

A Bergamo

Bugan Farina.2
Foto 1 di 2

Bugan Farina

Rio Bakery
Foto 2 di 2

Rio Bakery

In città sono due le panetterie che si sono fatte notare, ottenendo entrambe "Due Pani" nella Guida: Bugan Farina di via Sant’Alessandro e Rio Bakery, accanto al Rio Bar, in via Ruggeri da Stabello.

Bugan Farina utilizza farine biologiche e lievito madre per le proprie eccellenti creazioni, tra cui spicca il Pan Polenta, ispirato alla tradizione locale. Tra gli altri, anche il rustico semintegrale, il Senatore Cappelli e la pagnotta alle erbe aromatiche. Si aggiungono, per una gustosa colazione, anche il pan brioche e la pagnotta al cioccolato, cacao e nocciole. Per chi ama fare spuntini non mancano ovviamente pizze al taglio e focacce alla barese, oltre ai maritozzi alla panna e altri dolcetti (per i più golosi).

Rio Bakey sforna, 7 giorni su 7, pani di grande formato e molto gustosi. Tutto grazie alle sue varietà antiche di grano, come perciasacchi, tumminia e jervicella, il grano duro biancolilla e il farro enkir. Irresistibili sono le sue pizze al taglio di farina integrale e lievito di birra con farciture fresche, sia tradizionali che innovative. Interessante anche il versante dolce, come i croissant e il suo ampio assortimento di cookie e lievitati per le festività. Inoltre, dedica un angolo a nettari di frutta, confetture e creme spalmabili.

A Brembate

Panificio Casati

Avviato nel 1940, Panificio Casati è una tradizione di famiglia di cui Francesco Casati continua a prendersi cura. Il forno (premiato anch'esso con "Due Pani") è sempre stato un punto di riferimento per il centro storico del paese che, oltre alle sfornate tradizionali, si sa adattare alle esigenze alimentari contemporanee con la proposta di ricette innovative.

Ci sono le pagnotte di segale, le ciambelle al grano saraceno, filoni all’olio, pani al riso, ai ceci e con fiocchi di patate e quelli aromatici alla curcuma. Non mancano ovviamente ottime brioche per colazione, torte salate, pizze al taglio e specialità lievitate per le festività. Rilevante è la sua succursale a Treviglio, dedicata esclusivamente a prodotti senza glutine e senza lattosio, con angolo caffetteria.

A Palazzago

Il Forno delle Bontà

Anche Il Forno delle Bontà di Palazzago è stato premiato con "Due Pani" e dal 1958 è un forno di tradizione familiare. Dal 1991, Raffaele Mattavelli sostiene l'utilizzo di lievito madre e farine biologiche. L’assortimento spazia dai formati monoporzione a grandi pezzature in decine di tipologie disponibili ogni giorno.

Tra le tante, troviamo la ciabatta con farina tipo 2 macinata a pietra, il pane Nativo con mix di grani siciliani, il PanCiocco di semola e cioccolato fondente e il PanGhiotto con mix di semi e frutta secca. Non da meno il fronte pasticceria, con viennoiserie, biscotteria e dolci raffinati, oltre a specialità stagionali.

A Pedrengo

Mario's Bakery

Mario’s Bakery (anche per lui "Due Pani") è il panificio dinamico e moderno di Mario Zenoni e si trova a Pedrengo. Il suo punto forte è la qualità sia nelle proposte da forno che nel servizio rivolto ai clienti.

Vanta un ampio assortimento di pane che va dai morbidi panini al latte ai colorati bocconcini, passando per impasti di semola e multicereali a base di pasta madre fino al pane in cassetta ideale per toast e per hamburger. I croissant del mattino sono fragranti e burrosi, ma per chi si accontenta di uno spuntino ci sono croissant salati, bagel, focacce e schiacciate dalle fresche farciture.

A Solto Collina

La Forneria (foto Gambero Rosso)

La Forneria di Solto Collina (per lui "Un Pane") è il classico panificio di paese, utile anche per la spesa essenziale. Tuttavia, il pane resta il protagonista. Mauro Bertoletti e Mery Ghezzi offrono una ventina di proposte soprattutto a lievitazione lenta, di dimensioni differenti e anche nella variante integrale.

La sua specialità è la “sfongada”, cioè un pane dolce con latte, burro e uvetta. La sua fama si estende anche nei paesi vicini per le sue proposte di formaggi e salumi del territorio e di vini.

A Valbrembo

Panificio Oro Bianco

Panificio Oro Bianco si trova a Valbrembo a cura del giovane e talentuoso Davide Brissoni e anch'esso è stato premiato dalla Guida con "Un Pane". La varietà di pane proposta è caratterizzata dall’utilizzo di pasta madre e metodi di lievitazione prolungati, oltre all’impiego di farine non convenzionali. Tra le tante troviamo farine a base di sorgo, amaranto, teff e altre ancora.

I suoi impasti spaziano dal kamut alla quinoa al grano saraceno e persino alle lenticchie rosse. Per gli spuntini tantissimi prodotti come fette biscottate, grissini, biscotti artigianali e anche barrette energetiche. Non mancano ovviamente i dolci, come croissant, crostate e torte rustiche. Infine, è possibile acquistare prodotti essenziali per la spesa quotidiana.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali