Lallio

Tandem di chef per il Ristorante Bolle (che ha riaperto) di Pentole Agnelli

Il locale si arricchisce di Marco Stagi. Confermato Filippo Cammarata

Tandem di chef per il Ristorante Bolle (che ha riaperto) di Pentole Agnelli
Treviolo e Lallio, 11 Settembre 2020 ore 01:54

Era chiuso praticamente da sei mesi il ristorante Bolle, a Lallio, in via Provinciale. È, ricordiamo, un’iniziativa di Pentole Agnelli, azienda leader nella fornitura di strumenti per la cottura, che al piano terra della nuova palazzina ha trasferito lo showroom che prima era in via Madonna. Ora ha riaperto e non mancano le novità.

In cucina ecco l’ingresso dello chef Marco Stagi, curriculum di prim’ordine nonostante la giovane età (deve compiere ancora 30 anni), con esperienze, oltre che all’Osteria della Brughiera di Stefano Arrigoni, da Enrico Crippa, Giancarlo Perbellini e dal belga tristellato Hof Van Cleve. Di origini bergamasche, si affianca a Filippo Cammarata con la rinnovata brigata, proponendo un’offerta gastronomica versatile, pensata, collaudata e realizzata “a quattro mani”. Alla ripartenza, la chiusura per riposo infrasettimanale rimane il martedì sera e il mercoledì tutto il giorno.

Due nuovi i menù da annotare, uno di carne e uno di pesce, oltre alla carta, in cui gusto e qualità si coniugano per una cucina concreta ma creativa. Un “cooking tandem” quello dei due chef che nasce dalla fusione del loro stile e delle loro esperienze professionali, in cui materie prime di qualità scovate da tutti gli angoli dell’Italia e del mondo vengono perfezionati in cottura per dare vita a una sinfonia di piatti dai sapori originali, nuovi, ma soprattutto buoni. Anche la carta dei vini di Bolle, alla riapertura, si arricchisce di nuove etichette delle migliori aree vocate d’Italia e del mondo per soddisfare le esigenze degli ospiti, abbracciandoli con una selezione enologica che soddisfa intenditori e appassionati.

«Ci piace pensare a un locale sempre accogliente, elegante, ma informale, propositivo nella sua formula gourmet, sempre impegnato nella proposta di qualcosa di nuovo, concreto anche se ricercato,in base alle stagioni, ai prodotti freschi. Tutto questo – dice in coro il rinnovato team di Bolle – grazie alla passione che ci guida, oltre alla cura e l’attenzione che mettiamo nel trasformare le preziose materie prime dei nostri fornitori, che rimangono i principali e fedeli alleati, per rinnovare sempre di più il piacere dei nostri ospiti».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia