Mangiar bene
votate!

"TheFork Restaurants Awards": in lizza i bergamaschi Osteria degli Assonica e Ristorante Bolle

In Lombardia sono quindici i ristoranti selezionati da autorevoli chef. Tra questi, anche quelli di Sorisole e Lallio

"TheFork Restaurants Awards": in lizza i bergamaschi Osteria degli Assonica e Ristorante Bolle
Mangiar bene Sorisole e Ponteranica, 05 Ottobre 2021 ore 16:24

Quali sono i migliori nuovi ristoranti che hanno aperto nonostante le difficoltà legate alle restrizioni anti-Covid? Cosa ha spinto i giovani imprenditori del settore a lanciare una nuova attività o a prenderne in gestione una già avviata? Quali sono i locali preferiti dai grandi chef? Sono alcune delle domande che guidano i “TheFork Restaurants Awards - New Openings”, che tornano dal 4 al 24 ottobre dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia. Un’edizione speciale, che punta a valorizzare il coraggio degli imprenditori della ristorazione.

E nella lista dei 64 ristoranti, selezionati in tutta Italia da alcuni dei più autorevoli chef, figurano anche due eccellenze bergamasche: l’Osteria degli Assonica a Sorisole, nominata da Nicola Portinari, e il Ristorante Bolle a Lallio, nominato da Enrico e Roberto Cerea.

Le “nomine” bergamasche

L’obiettivo dell’iniziativa è identificare e valorizzare le più convincenti nuove aperture o nuove gestioni. Sul sito della piattaforma (QUI IL LINK) è già possibile scoprire la lista delle selezioni dei Top Chef, individuati da Identità Golose, che hanno espresso la propria preferenza indicando ben 64 nuove aperture e gestioni.

La nuova Osteria degli Assonica «è una storia di famiglia e di passioni – si legge - perché vi lavorano in cucina Alex Manzoni, il fratello Vittorio e in sala la moglie di quest’ultimo, Giovanna Danzo. I due fratelli chef hanno il dinamismo della gioventù, unito a una consolidata disciplina che li aiuta a raggiungere risultati sorprendenti e a mantenersi costanti in tutta la carta e lungo tutti i due menu degustazione».

La cucina del Ristorante Bolle è invece stata definita dai fratelli tristellati Cerea «innovativa e ricca di esperienze con continuità di sapore». Bolle «è la bella scommessa che la famiglia Agnelli - titolare di quel marchio Pentole Agnelli ben conosciuto da chi frequenta cucine professionali - ha voluto avviare nel luglio 2019 a Lallio, proprio all'interno dell'area industriale che ospita lo stabilimento. I fornelli sono affidati a Marco Stagi, classe 1990, che mette in campo una proposta di fine dining, solida, piuttosto matura e godibile».

Fino al 24 ottobre gli utenti potranno votare la propria insegna preferita che, oltre al supporto della giuria tecnica, otterrà così anche quello del pubblico. Il 15 novembre saranno annunciate quelle che hanno raccolto il maggior numero di preferenze in assoluto. Chi parteciperà alla votazione potrà essere estratto per vincere una delle 50 gift card, ognuna del valore di 50 euro, messe in palio da TheFork.

Le caratteristiche dell’edizione di quest’anno

I “TheFork Restaurants Awards - New Openings”, progetto concepito e curato da TheFork (piattaforma leader nella prenotazione online dei ristoranti) in collaborazione con Identità Golose, per l’edizione del 2021 prendono in considerazione le realtà nate o che hanno cambiato gestione tra gennaio 2019 e agosto 2021. La condivisione delle storie che si celano dietro a ciascuna nuova apertura porterà sempre più clienti a conoscere e provare questi nuovi ristoranti, dando così impulso alle imprese. Una missione che TheFork da sempre sposa e che, oggi più che mai, è indispensabile per il rilancio di uno dei settori più colpiti dal Covid.

Confermato il supporto di due importanti attori istituzionali: la Federazione italiana pubblici esercizi, e Apci, l’Associazione professionale cuochi italiani. In qualità di sponsor sarà presente Engie, player mondiale dell'energia e servizi, è per l’occasione è previsto un riconoscimento speciale per il ristorante più sostenibile tra i 10 finalisti.