L'allarme della Protezione civile

Allerta meteo per vento e temporali forti. Domani (sabato 3) il passaggio del fronte freddo

Dal pomeriggio di oggi (venerdì 2 ottobre) i fenomeni andranno incontro a intensificazione: precipitazioni da moderate a forti, più insistenti sulla fascia alpina, prealpina e pedemontana

Allerta meteo per vento e temporali forti. Domani (sabato 3) il passaggio del fronte freddo
02 Ottobre 2020 ore 14:22

La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso un’allerta meteo arancione per vento, temporali forti e rischio idrogeologico sul nostro territorio. Anzi, in alcune zone il livello di rischio, nelle ultime ore e come potete vedere dalla cartina in apertura, è stato elevato a rosso. Previsto anche un calo delle temperature con il passaggio del fronte freddo domani, sabato 3 ottobre. Nel corso della giornata di oggi, venerdì 2 ottobre, un nucleo depressionario, in spostamento sul sud della Francia, veicolerà in quota un intenso flusso diffluente umido mite e instabile di direzione sudoccidentale, mentre nei bassi strati e al suolo un gradiente barico favorirà flussi umidi dai quadranti orientali.

Dal primo pomeriggio di oggi, i fenomeni andranno incontro a intensificazione: precipitazioni da moderate a forti, più insistenti sulla fascia alpina, prealpina e pedemontana, mentre saranno deboli o al più localmente moderate sulla bassa pianura orientale. Tra tarda mattinata e primo pomeriggio si assisterà a una intensificazione della ventilazione: di direzione orientale sulla parte centro-orientale della pianura e della fascia pedemontana, di direzione sud-sudorientale sulla parte più occidentale della pianura, mentre sui rilievi alpini e prealpini, a partire da quota 600-1000 metri, il vento sarà in aumento da sud, con raffiche comprese tra 60 e 90 km/h o localmente anche con valori superiori. Le precipitazioni assumeranno carattere temporalesco, favorito dalle convergenze dei venti al suolo e dall’interazione orografica sui rilievi alpini e prealpini.

Nelle prime ore di sabato 3 ottobre la Lombardia sarà interessata dall’ingresso del fronte freddo, che apporterà aria relativamente più secca dai quadranti meridionali e un calo della quota dello zero termico, mentre per il prosieguo della giornata e per la giornata successiva la regione rimarrà all’interno di questa ampia area depressionaria che favorirà con buona probabilità l’innesco di altri impulsi perturbati. Per la prima parte della giornata di sabato 3 ottobre persisteranno precipitazioni intense sui settori alpini e prealpini, anche a carattere temporalesco; precipitazioni meno intense sui restanti settori. Dal primo pomeriggio possibile attenuazione ed esaurimento della piogge in pianura e parte della fascia alpina e prealpina centro-orientale. I venti andranno incontro ad attenuazione tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia