Musica
Lirica

Le atmosfere cubane della “Fille due Régiment” di Donizetti vanno online

Da venerdì 13 maggio alle 19 sarà disponibile gratuitamente il video del titolo che ha conquistato e divertito il pubblico del Donizetti Opera 2021 con la regia di Luis Ernesto Doñas

Le atmosfere cubane della “Fille due Régiment” di Donizetti vanno online
Musica Bergamo, 12 Maggio 2022 ore 13:00

Uno dei titoli che più ha entusiasmato il pubblico del Donizetti Opera 2021 arriva sulla piattaforma operavision.eu, spazio digitale che raccoglie le migliori produzioni operistiche europee: La fille du régiment di Donizetti, andata in scena durante la scorsa edizione del festival dedicato al compositore bergamasco, sarà disponibile gratuitamente in streaming dal 13 maggio (ore 19.00) al 13 agosto. Per la prima visione saranno attivi i commenti in diretta del pubblico, con la partecipazione anche di alcuni degli artisti coinvolti nella produzione. Sono già online i video di approfondimento e quelli del dietro le quinte dell’opera.

Registrata durante le recite dello scorso novembre, La fille du régiment, ha come protagonisti maschili due cantanti fra i più acclamati di oggi in questo repertorio: il tenore John Osborn (Tonio), che ha debuttato al festival e conquistato il pubblico bissando la celebre “aria dei nove Do”, e il baritono Paolo Bordogna (Sulpice), buffo per antonomasia dei nostri giorni. Nel ruolo della protagonista Marie il soprano spagnolo Sara Blanch, una voce da poco impostasi nel panorama internazionale, applauditissima al Donizetti Opera.

21 foto Sfoglia la gallery

L’opera è andata in scena a Bergamo seguendo la nuova edizione critica a cura di Claudio Toscani – realizzata per Casa Ricordi nell’ambito dell’Edizione Nazionale, con la collaborazione e il contributo del Comune di Bergamo e della Fondazione Teatro Donizetti – concertata dalla bacchetta di uno dei giovani più interessanti di oggi, Michele Spotti sul podio dell’Orchestra Donizetti Opera. Il Coro è quello dell’Accademia Teatro alla Scala preparato da Salvo Sgrò.

La nuova produzione dell’opera è firmata dal giovane regista cubano Luis Ernesto Doñas, con le scene di Angelo Sala, i costumi di Maikel Martinez, le coreografie di Laura Domingo e le luci di Fiammetta Baldiserri. L’allestimento, coprodotto con il Teatro Lírico Nacional de Cuba per la prima volta impegnato in un progetto internazionale, richiama nell’ambientazione e nei colori caraibici la recente storia cubana, così come nelle sezioni parlate, grazie al lavoro del regista con il dramaturg Stefano Simone Pintor.

Nel cast Adriana Bignagni Lesca è La Marquise de Berkenfield, Haris Andrianos è Hortensius; mentre Adolfo Corrado e Andrea Civetta sono rispettivamente Un caporal e Un paysan. Nel ruolo della Duchesse de Krakenthorp invece c’è Cristina Bugatty.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter