un inedito per arrestare la fuga

Restiamo a casa. Ce lo canta anche Sangiorgi

09 Marzo 2020 ore 08:20

Giuliano Sangiorgi è rimasto impressionato dalle immagini viste alla stazione di Milano sabato sera, quando in molti hanno preso d’assalto i treni per tornare nei paesi d’origine, e ha pensato di fare qualcosa. Lo ha fatto a modo suo. Con la musica. Scrivendo di getto una canzone. Ecco come lo ha motivato: «Le immagini di tutte quelle persone che ieri scappavano da Milano e assalivano l’ultimo treno che li avrebbe ripotati a casa, dai propri affetti, sono ancora impresse nella mia mente… Cucino il ragù della domenica, fingo che sia tutto normale , come sempre. Giro e rigiro quel sugo, che Stella ama tanto. Smetto, lo faccio riposare e penso che ho del tempo per mettere nero su bianco i miei pensieri e, magari, ho il tempo pure di cantarli, prima di riprendere la cura del mio ragù. Sento che è giusto condividere queste parole nuove con voi, scritte per voi, per me… per capire o per cercare almeno di farlo. La musica, tante volte, mi ha aiutato a comprendere, a comprendermi. Tante canzoni, quelle rimaste nel cassetto, ma vi assicuro, mi hanno aiutato tanto, anche senza essere pubblicate, senza essere dei successi. Questa no, voglio dedicarvela, per annullare le distanze e per sentirvi in questa stanza tutti. Torno al mio ragù e vi aspetto, aspetto che tutto torni a girare nel senso giusto come questo mio ragù, come questa mia canzone…».

Restiamo a casa
Sono giorni
che ci penso…
Vorrei incontrarti,
ma non si può.
Sono ore, lunghe ore
passate solo ad aspettare
che qualcuno sappia dire
qualcosa che faccia sperare,
che questa maledetta storia
sia sul punto di finire
e insieme, finalmente, noi
domani torneremo a uscire
A incontrarci per le strade
come un tempo in un locale,
con un sogno e una birra in mano
e una strana gioia, qui, nel cuore,
che è difficile da capire
perchè sembra sia normale #.
Ma da questi giorni qui
tutto sarà un po’ speciale
E intanto noi restiamo a casa, così…
In quel cassetto ho molti libri
e un bel film
Facciamo finta che là fuori piove
e che quel sole tarda ad arrivare
Ma è solo tempo
da rispettare.
Cne dici potremmo fare l’amore?
Approfittiamone per ricordare
quanto è importante la vita insieme.
È poco tempo!
C’è solo da aspettare!
Ti giuro torneremo a fare l’amore… Per ora resta casa qui con me.
Per ora resta a casa.
Fallo per te e per me
E per noi!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia