Il video dei gol

Primavera e Under 17 volano di già Pioggia di gol su Palermo e Brescia

Primavera e Under 17 volano di già Pioggia di gol su Palermo e Brescia
Pensare positivo 25 Settembre 2018 ore 09:15
[Bettella esulta con Kulusevski dopo uno dei suoi due gol al Palermo. Foto Atalanta.it]

 

Weekend ricco di gol e spettacolo quello appena vissuto dalle formazioni del settore giovanile atalantino. Tre vittorie e un pareggio con quindici reti realizzate e zero subite sono il resoconto di un fine settimana quasi perfetto.

 

 

Il programma è iniziato venerdì pomeriggio con la prima uscita casalinga della Primavera impegnata a Zingonia contro un Palermo reduce dalla vittoria ai danni del Torino all’esordio. Gli uomini di Brambilla sono riusciti a rendere a senso unico un incontro sulla carta equilibrato, mettendo a segno una favolosa cinquina che non ha lasciato scampo ai siciliani. I nerazzurri vogliono mettere in chiaro già dalle prime battute la propria superiorità e all’11′ sbloccano il punteggio con Bettella che salta più in alto di tutti e di testa insacca il pallone sull’ottimo cross di Brogni. Passano solo centoventi secondi e Peli sulla destra sfrutta la sua rapidità per conquistare il fondo, effettua un traversone pennellato per Piccoli e il bomber bergamasco con la maglia numero 9 schiaccia la sfera nell’angolino per il raddoppio. Un uno-due micidiale che condanna i rosanero a inseguire per più di un’ora di gioco. Al 22′, sugli sviluppi di un corner, ancora il centrale difensivo Bettella, arrivato in estate dall’Inter, svetta beneficiando dei suoi centimetri e della sua abilità nel gioco aereo realizzando il terzo gol di giornata. Termina un primo tempo frizzante, ricco di occasioni da rete con i padroni di casa al comando delle operazioni e giocatori palermitani che provano a rendersi pericolosi di tanto in tanto con qualche sortita offensiva. Al 33′ della ripresa il fuoriquota Colpani riceve palla in mezzo al campo, triangolo spettacolare con Kulusevski che gli restituisce la palla con il tacco, slalom al limite dell’area e tiro intercettato con il braccio da un difensore rosanero; l’arbitro assegna il calcio di rigore che Colpani vorrebbe battere ma dalla panchina decidono di farlo calciare a Nivokazi, il quale lo trasforma rischiando parecchio perché Avogadri intuisce la traiettoria della sfera. Nel finale, il neo entrato Traore si prende gioco di tutta la difesa in maglia bianca, prima con una veronica e poi con un tocco di tacco illuminante per Cambiaghi che segna e chiude la sfida con un pirotecnica 5-0. L’Atalanta continua così il cammino in campionato a punteggio pieno, mettendo in mostra un calcio propositivo. Dopo il successo della scorsa giornata in rimonta contro il Genoa, altra prova di forza della truppa di Brambilla che guarda tutti dall’alto in basso.

 

 

Netta anche la vittoria casalinga dell’Under 17 nel derby lombardo contro il Brescia. Nonostante il risultato rotondo (3-0) e il chiaro dominio dal punto di vista del gioco, gli uomini di Bosi ci mettono più di mezz’ora a ingranare e faticano ad abbattere il muro costruito dalle Rondinelle. Gli ospiti sono costretti a raccogliere il pallone in rete solo a pochi minuti dal duplice fischio, precisamente quando nella propria area di rigore vengono puniti per una spinta ai danni di un giocatore atalantino. Dagli undici metri si presenta Traore, che con freddezza realizza il gol del vantaggio. Nella seconda frazione il Brescia prova a tornare in partita sbilanciandosi in avanti, però nei capovolgimenti di fronte rischia di subire il raddoppio. Al 18′ Vorlicky è il più lesto ad arrivare su una palla respinta dalla difesa e il gioiellino ceco batte Filigheddu pescando l’angolino basso. Dieci minuti più tardi ci pensa Manfredi a siglare il terzo gol di testa e a mettere la parola fine sull’incontro. I nerazzurri riscattano la sconfitta della scorsa settimana a Milano e riprendono a correre. Comincia con un largo successo l’avventura dell’U17 femminile. Il sette a zero sulla FeralpiSalò porta le doppie firme di De Carli, Baruffaldi e Demaio e la sigla di Gaia Bianchi. Pareggio tra le mura amiche dell’U15 femminile. Le ragazze di Tirinnocchi iniziano il campionato con uno zero a zero con il Brescia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità