Pensare positivo
Progetto

A Scanzo torna “Pass pensione”, per coinvolgere i neopensionati in attività e iniziative per la comunità

L’incontro illustrativo è fissato per giovedì 26 maggio alle 17 in piazza della Costituzione, con le testimonianze di anziani che hanno dedicato il loro tempo alle proposte del Comune

A Scanzo torna “Pass pensione”, per coinvolgere i neopensionati in attività e iniziative per la comunità
Pensare positivo 24 Maggio 2022 ore 15:52

Finalmente, dopo anni di lavoro, si è raggiunta la meritata pensione: tanta fatica è stata ripagata e ci si potrà riposare e dedicarsi alle attività che più piacciono. Tuttavia, a volte il passaggio da lavoratore a pensionato e il cambio di ritmo può generare situazioni di disagio, a volte anche di vero e proprio stress: ci si sente in dovere di impegnarsi in qualcosa, oppure di dedicarsi ad un progetto o una buona causa. Sono pensieri molto comuni tra le persone che si trovano ad attraversare questa fase della vita e le istituzioni in certi casi vengono in loro aiuto.

È il caso della proposta del Comune di Scanzorosciate, che presenta ai cittadini del paese che stanno per raggiungere o hanno già raggiunto la pensione il progetto «Pass pensione»: un vademecum di iniziative e opportunità che spesso, proprio perché impegnati nella routine del precedente lavoro, non si conosce. Allo scopo di fornire informazioni sui servizi, le attività e le realtà del territorio in tema di cultura, sport e tempo libero, salute e ambiente, l’amministrazione comunale organizza un incontro pubblico, in programma giovedì 26 maggio alle 17 in piazza della Costituzione (in caso di maltempo il ritrovo si terrà nella Sala consiliare). Saranno presenti il sindaco Davide Casati e l’assessore al Lavoro e alle politiche sociali, Federica Rosati. Oltre a festeggiare con i neopensionati questo importante momento della vita, sentendo anche alcune testimonianze di chi lo ha già passato, verrà illustrato il «pass» per accedere a un nuovo modo di vivere la comunità. Da una parte, capire gli obiettivi dei neopensionati, dall’altra informare sulle iniziative che si possono fare e che potrebbero vederli protagonisti a favore della comunità.

Ci sono delle opportunità, infatti, che possono tenere impegnato in modo continuativo chi va in pensione e che possono dare un senso alle sue giornate: partecipare alle iniziative della biblioteca, iscriversi a un gruppo sportivo, frequentare l’università della terza età; o aiutare chi ne ha bisogno, facendo volontariato. Buone pratiche, inoltre, che permettono di rimettersi in gioco, facendo nuove esperienze e al tempo stesso stringere nuove amicizie. Ma, più in generale, impegnarsi offrendo il proprio contributo a migliorare la qualità della vita degli altri, magari facendo gli «autisti» del Piedibus o del servizio di trasporto ammalati. Quello che si propone è quindi una vita sociale allargata a beneficio dei propri concittadini. Per informazioni, è stato individuato un operatore di territorio nel Comune di Scanzorosciate, Stefano Lo Monaco, che risponderà a tutte le domande al 328/95.26.449, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter