Pensare positivo
solidarietà

Ad Astino fioriscono i ciliegi: il 3 aprile raccolta dei rami in fiore per aiutare i bambini ucraini

L’iniziativa benefica è promossa da Matteo Locatelli, titolare dell’azienda agricola Sant’Anna, e da Coldiretti Bergamo. In caso di maltempo la raccolta è rimandata alla domenica successiva

Pensare positivo Bergamo, 30 Marzo 2022 ore 12:24

Domenica 3 aprile, dalle 9 fino al tramonto, nel frutteto dell’azienda agricola Sant’Anna in Val D’Astino si potranno raccogliere rami di ciliegio in fiore e, chi lo desidera, potrà fare un’offerta libera che sarà devoluta per sostenere i bambini ucraini orfani che nei giorni scorsi sono stati accolti a Rota Imagna.

L’iniziativa benefica è promossa dal giovane agricoltore Matteo Locatelli, titolare dell’azienda agricola di Sant’Omobono Terme, in collaborazione con Coldiretti Bergamo. «Invito tutti a partecipare – dice Matteo – non solo per godere del meraviglioso spettacolo dei ciliegi in fiore, ma anche per esprimere un concreto gesto di solidarietà ai bambini ucraini che dopo aver vissuto momenti drammatici hanno dovuto lasciare il loro Paese».

I fiori dei ciliegi della Val d’Astino sono di colore bianco, perché sono di una varietà autoctona, al contrario dei ciliegi asiatici che invece presentano fiori con una colorazione rosa. «È impossibile restare indifferenti di fronte a questa emergenza - aggiunge Coldiretti Bergamo – il nostro augurio è di riuscire a fare qualcosa di concreto per quei bambini che sono fuggiti dagli orrori della guerra e hanno tutto il diritto di ritrovare un po’ di serenità».

In caso di maltempo l’iniziativa verrà posticipata alla domenica successiva (tutti gli aggiornamenti si potranno trovare sui canali social dell’azienda agricola Sant’Anna e di Coldiretti Bergamo).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter