solidarietà

Al Comune di Dalmine 5 notebook in regalo per la didattica a distanza degli alunni in difficoltà

La donazione è stata effettuata da Trony Rigamonti. Come specificato dall’Amministrazione, i pc non diverranno di proprietà delle famiglie, ma resteranno in capo all’ente

Al Comune di Dalmine 5 notebook in regalo per la didattica a distanza degli alunni in difficoltà
Pensare positivo Dalmine, 11 Gennaio 2021 ore 17:54

Lucia Azzolina, Ministro dell’Istruzione, è preoccupata perché «oggi la didattica a distanza non può più funzionare», ha sottolineato ai microfoni di Radio Rai 1. Oggi infatti soltanto gli studenti delle scuole superiori della Toscana, dell’Abruzzo e della Valle d’Aosta sono tornati in classe, mentre gli altri dovranno attendere ancora alcune settimane. In Lombardia almeno il 24 gennaio, ma è probabile (anche alla luce delle parole del presidente Attilio Fontana) un’ulteriore proroga. In attesa che la situazione possa progressivamente normalizzarsi, il Comune di Dalmine ha ricevuto una preziosa donazione da parte di Trony Rigamonti: cinque notebook, che saranno assegnati agli studenti più bisognosi del territorio per poter seguire le lezioni da casa.

I pc assegnati non diverranno di proprietà delle famiglie, specifica l’Amministrazione, ma resteranno in capo all’ente. «Nelle scorse settimane abbiamo stanziato 50 mila euro per acquistare notebook da assegnare in comodato gratuito alle famiglie di Dalmine ancora in difficoltà con la Dad, diventata ormai strumento frequente a causa della pandemia – si legge in un messaggio pubblicato dal Comune su Facebook -. Il bando, in chiusura oggi, dà priorità in graduatoria (qualora le domande superassero le disponibilità) all’ordine di scuola frequentata e maggiormente interessata dalla Dad, a chi ha un Isee più basso, alle famiglie che non risultino già beneficiarie di altri contributi o destinatarie di un pc fornito dalla scuola frequentata o dalla “solidarietà informatica”».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità