Il 6 Luglio si celebra il World Kissing Day

Baciarsi fa bene al cuore

Baciarsi fa bene al cuore
05 Luglio 2014 ore 11:20

Si muovono 29 muscoli si bruciano 6 calorie al minuto, l’umore migliora, si tonifica il cuore e si attenuano le rughe. È il bacio, il famoso “apostrofo rosa tra le parole ti amo” come lo definiva Cyrano de Bergerac. E il 6 luglio è la giornata mondiale in cui lo si festeggia. Una tradizione britannica nata nel 1990 per celebrare il bacio e la sua capacità di unire ed emozionare le persone. Alla francese, mordicchiandosi le labbra, strofinando il naso all’eschimese, con gli occhi chiusi o aperti, con passione o dolcezza, l’importante è baciarsi. Non solo baci di coppia, ma baci a tutte le persone care, affettuosi o passionali. Il 6 luglio diventa così una giornata per dare importanza alle emozioni, alle sensazioni, a ciò che ci fa battere il cuore.

Il bacio.

I baci sono stati scritti, dipinti, fotografati, recitati. Per l’occasione, baci in tv, baci in discoteca, manifestazioni e parate dedicate al bacio, feste a tema in tutta Italia. Anche supermercati che propongono di farsi un selfie mentre ci si bacia tra gli scaffali dei punti vendita. Sarà per questo motivo che il Daily mail scrive, a proposito del World Kissing Day, che l’Italia è per gli amanti quello che la maionese è per un sandwich di tacchino?

Nel mondo.

Di sicuro il Belpaese è in cima alla lista dei luoghi più romantici per baciarsi. Verona, con il balcone di Giulietta e Romeo e Venezia, con il Ponte dei sospiri, sono universalmente riconosciute come tra i luoghi migliori per suggellare un amore. Narra la leggenda che un bacio in gondola al tramonto sotto il ponte dei sospiri garantisca amore eterno. Non dappertutto, però, è usanza baciarsi in pubblico. In Cina è considerato anti-igienico, in Giappone sconveniente. In Malaysia, India e Messico baciarsi in pubblico è un reato punibile con multe salate.

 

8 foto Sfoglia la gallery

Le origini e gli effetti.

Sembra che le origini del bacio siano da attribuire alle donne preistoriche che masticavano il cibo per poi passarlo direttamente nella bocca dei figli più piccoli, un po’ come fanno gli uccellini. Si è messa di mezzo anche la scienza, per la precisione la filematologia, che si occupa di studiare il bacio nei suoi vari aspetti. Gli esperti in materia ritengono che il bacio risponda all’esigenza di cercare partner con sistema immunitario diverso dal proprio, al fine, in termini evolutivi, di favorire il riassortimento genico e aumentare le probabilità di sopravvivenza della prole. Uno studio russo, ha inoltre evidenziato come il semplice baciare non solo stimoli la circolazione sanguigna ma migliori anche la salute dei denti, tenga bassi i livelli di colesterolo e la pressione. I benefici effetti psicologici del baciare sono stati paragonati alla meditazione, poiché si entra in uno stato di quiete e di rilassamento mentale che dona serenità. Sembra, inoltre, che baciare la propria metà ogni mattina contribuisca a vivere cinque anni di più di chi non lo fa.

 

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia