Solidarietà

Chei de la Coriera, cinquecento pacchi alimentari e quella voglia di non fermarsi mai

Chei de la Coriera, cinquecento pacchi alimentari e quella voglia di non fermarsi mai
19 Maggio 2020 ore 23:00

di Fabio Gennari

Un post alle 22.15 della sera dopo giorni di telefonate e messaggi per una macchina che non è ancora partita del tutto ma che ha un obiettivo semplice ma importante: fare arrivare qualcosa da mangiare a chi vive un momento di estrema difficoltà a causa del Covid-19. “Chei de la Coriera”, associazione di tifosi atalantini riconosciuta dalla società nerazzurra e molto attiva nell’organizzazione delle trasferte così come nella solidarietà, ha pubblicato un volantino annunciando l’ennesima iniziativa a favore di chi è in una situazione complicata.

La “Coriera Alimentare” ha l’obiettivo di preparare cinquecento pacchi alimentari con pasta, riso, passata di pomodoro, piselli, tonno e biscotti da donare agli Alpini e ad altre associazioni che sono già state individuate. Tutto molto semplice, diretto e senza troppi fronzoli: il materiale necessario per i primi pacchi è già stato individuato e ordinato, l’acquisto è stato possibile grazie a un contributo di “Chei de la Coriera” e ad alcune donazioni di amici del gruppo. Nel volantino fatto circolare c’è riportato anche un Iban intestato a “Chei de la Coriera”, chi volesse donare qualcosa può farlo e il gruppo si farà carico di aggiungere altri pacchi alimentari a quelli già previsti.

Ecco il messaggio pubblicato sui social da Chei de la Coriera e dalla pagina RadioDea.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia