Pensare positivo
Sponsorizzato

I complementi immancabili in soggiorno

I complementi immancabili in soggiorno
Pensare positivo 10 Novembre 2021 ore 07:01

Arredare al meglio l’ambiente living è un obiettivo fondamentale. Parliamo infatti di una stanza importantissima, la prima, in molti casi, ad essere vista dagli ospiti. Inoltre, oggi come oggi, è cruciale ottimizzarne la fruizione, in quanto si parla di un ambiente della casa dove si vivono sia momenti di convivialità, sia ore dedicate allo studio e al lavoro.

Nel momento in cui si definiscono i suoi dettagli estetici, è naturale, per esempio, concentrarsi sul divano, che deve essere delle dimensioni adeguate nonché caratterizzato da un materiale adeguato all’utilizzo che si fa dell’elemento d’arredo. Come non citare poi il tavolo? Tutti elementi molto importanti, su questo non ci piove. Attenzione, però: anche i complementi hanno il loro perché e sono fondamentali per dare carattere alla stanza. Se ti stai chiedendo quali siano i must have, nelle prossime righe, sperando di aiutarti a rendere speciale il tuo soggiorno, ne abbiamo elencati alcuni.

Viva il pouf

Il pouf è un complemento d’arredo di cui spesso si trascura l’importanza. Lo si fa perché, in molti casi, si tende a focalizzarsi solo sulla sua estetica, senza rendersi conto delle numerose implicazioni pratiche. Giusto per elencarne qualcuna, ricordiamo che può essere utilizzato come poggiapiedi. Inoltre, se dotato di tasche laterali ad hoc, funge da porta riviste, permettendo, di fatto, di risparmiare spazio evitando l’acquisto di un altro mobiletto.

Tavolini da caffè

Anche se, come già detto, il salotto ha recentemente cambiato pelle, la sua funzione principale rimane quella di spazio della casa dedicato alla convivialità. Alla luce di ciò, quando lo si arreda è necessario includere dei complementi che tengano conto di questi momenti. Tra questi, spiccano i tavolini da caffè.

 Molto spesso, sbagliando, si tende a sceglierli all’ultimo, pensando che sì, tanto basta che ci siano. Grave errore! Soprattutto quando si ha a che fare con un salotto arredato in stile minimal - situazione in cui si punta su “pochi dettagli ma buoni” - possono fare la differenza e rappresentare quel tocco estetico fondamentale per rendere speciale la resa generale. Alla luce di ciò, è bene sceglierli con attenzione. Il web può aiutare tantissimo in questo caso. Bastano infatti pochi minuti online per trovare numerosi modelli di tavolini da salotto moderni, ma anche pezzi adatti a contesti arredati in stile classico.

Lampade

In questo caso, conta come non mai il focus sullo stile. Se hai un living arredato con un mood classico, allora sarà il caso di orientarsi verso la lampada da terra con un paralume particolarmente vistoso, magari caratterizzato dalla medesima fantasia a fiori dei cuscini del divano. 

Nelle situazioni in cui, invece, il soggiorno è arredato in ottica minimal o moderna, è opportuno dare spazio a soluzioni come le applique da parete, lampade orientabili che coniugano alla perfezione estetica e praticità.

Librerie di design

Le librerie di design rappresentano un complemento prezioso per il living non solo a livello estetico, ma anche dal punto di vista pratico. Premettendo il fatto che parliamo soprattutto di salotti moderni - perché in quelli classici la libreria ha una funzione prettamente scenica - rammentiamo che, se ci si orienta verso soluzioni modulari, è possibile, per esempio, dividere le varie zone che caratterizzano il soggiorno.

Giusto per chiamare in causa una situazione comune, ricordiamo che, con una libreria ad hoc, si può separare l’area dove è presente il divano da quella che, invece, è contraddistinta dal tavolo dove si fa smartworking. In questo modo, si riesce a mettere in primo piano una divisione, seppur non netta, tra gli spazi di casa dove ci si riposa e quelli dove, invece, si lavora (quest’obiettivo è molto importante soprattutto per chi ha iniziato da poco a lavorare dal proprio domicilio e fa ancora fatica a conciliare momenti professionali e vita privata).