Dalla "fortuna" allo status

Dalla C fino alla S di Champions L’alfabeto degli ottavi della Dea

Dalla C fino alla S di Champions L’alfabeto degli ottavi della Dea
17 Dicembre 2019 ore 09:17

Sì, sono emozioni da Champions. Non solo la qualificazione, da sogno, agli ottavi, ma anche pensare già oggi a quella doppia sfida (19 febbraio e 10 marzo) col Valencia. L’Atalanta lì, in mezzo alle altre sedici migliori squadre d’Europa – e forse del mondo -, Dea tra le regine. Pazzesco. Incredibile. Assurdo. Ma tutto vero. Roba da spellarsi le mani e snocciolare una serie infinita di storie e pensieri. Noi lo abbiamo fatto, allora. In piccolo, con un mini-alfabeto degli ottavi di Champions in chiave atalantina. Dalla C alla S, come Champions appunto.

 

 

C come… “Fortuna” – Lunedì 15, a Nyon, il presidente Antonio Percassi si è ribellato all’ipocrisia imperante, quella delle squadre «tuttedifficilidaincontrare», che a questo punto «unavalelatra» perché «sonotuttefortissime», e allora sì, l’ha detto: «Tra le opzioni a disposizione era la squadra che consideravo come l’ideale». Eddai, l’abbiamo pensato tutti. Poi è sempre calcio, e vada come vada.

H come… Home – Parliamoci chiaro: per mille ragioni, San Siro agli ottavi di Champions non può non esserci. La squadra che è riuscita a tenercelo c’è ed è nerazzurra. Ma non è quell’altra.

A come… A proposito di San Siro – A sta per Atalanta, per definizione, soprattutto in questo caso, ma non abusiamo. A proposito di San Siro, invece, il Valencia lo stadio in cui affronterà i nerazzurri lo ricorda bene: vi ha perso una finale di Champions, diciotto anni e spiccioli fa. La seconda di fila, peraltro.

M come… Maps – Francia, celo. Cipro, celo. Inghilterra, celo (doppia). Germania, celo. Bosnia, celo. Israele, celo. Danimarca, celo. Croazia, celo. Ucraina, celo. Tre anni di trasferte da collezione. Oh, manca proprio la Spagna. Ancora per poco.

P come… Pronostico – Quote in picchiata: oggi l’Atalanta vincente di Champions, tra i maggiori bookmakers, è data fra 66 e 81 volte la posta. All’inizio, per quasi tutti superava le 100, a un certo punto del girone era arrivata a 201. Chi ha avuto il coraggio di puntare?

I come… Istanbul – Quest’anno è “Road to Istanbul”: come accade sempre alle sedi di ogni finale, la città turca, il prossimo 30 maggio, sarà adornata di cartelloni relativi alle sfide che hanno portato le finaliste, appunto, all’ultimo atto. In genere, le gigantografie con i loghi partono dagli ottavi. Affascinante quello della nostra arcade con i capelli al vento, vero?

O come… Ottavi – Alla vigilia del debutto, su queste pagine, avevamo invitato l’Atalanta a fare come il Leicester esordiente in Champions, sebbene le condizioni di partenza non fossero nemmeno paragonabile. Eppure, intanto, ecco la Dea alla fase a eliminazione diretta. Gli inglesi nella loro prima esperienza agli ottavi affrontarono una spagnola. Adelante, Juan Pedro, sin juicio.

N come… Niente – Quello che l’Atalanta ha da perdere, ed è un vantaggio enorme. Chi altro può dirlo a questo punto?

S come… Status – Di sicuro non ha senso farci l’abitudine, altrettanto con certezza non si tratta di un miracolo: l’Atalanta è cresciuta di status, in Italia e in Europa. Non sarà sempre lì, ma è lì per starci il più possibile.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia