Dal sito Buzzfeed

10 consigli per email irresistibili (non rispondere è impossibile)

10 consigli per email irresistibili (non rispondere è impossibile)
29 Agosto 2014 ore 13:21

Può capitare a tutti di inviare un’email e di aspettare una risposta che non arriva. Magari è finita nella casella spam, magari si è persa nell’etere della posta elettronica. Oppure, più realisticamente, avete scritto in modo tale da dissuadere il vostro destinatario a inviarvi una email di ritorno. Per evitare spiacevoli attese, il sito Buzzfeed ha recentemente pubblicato dieci consigli utili per redigere email dalla risposta assicurata.

Suggerimento numero uno. È fondamentale specificare qual è l’oggetto della missiva. La barra posta in alto, sotto quella dei destinatari, è fatta apposta. Usatela.

Suggerimento numero due (che è anche il corollario del primo). L’oggetto deve essere formulato in modo diretto, essenziale e il più sintetico possibile. E ovviamente, deve centrare il nocciolo della questione di cui volete parlare. In certi casi limite, può contenere tutto quello che si vuole comunicare. Se è così, è meglio non aggiungere altro testo. L’importante, infatti, è evitare di fare perdere tempo al vostro destinatario, o meglio, di dargliene l’impressione.

Suggerimento numero tre. Eventuali richieste devono essere formulate in modo chiaro, breve e accattivante. In questo modo, conquisterete la curiosità e l’attenzione di chi sta di fronte all’altro schermo, almeno per qualche minuto.

4 foto Sfoglia la gallery

Suggerimento numero quattro. Andate subito al punto, evitate inutili giri di parole e – soprattutto – i commenti sul tempo. Se proprio non potete farne a meno, metteteli alla fine.

Suggerimento numero cinque. Considerate che spesso le email si leggono sui cellulari: per facilitare la lettura, il testo deve essere strutturato in paragrafi brevi e separati gli uni dagli altri da spazio bianco, meglio se abbondante.

Suggerimento numero sei. Le email non devono richiedere una lettura attenta, ma devono prestarsi al colpo d’occhio.

4 foto Sfoglia la gallery

Suggerimento numero sette. Buzzfeed raccomanda di evitare le email di gruppo, soprattutto quando si vogliono ottenere risposte specifiche.

Suggerimento numero otto. Sollecitate i riscontri più urgenti precisando le scadenze. Ovviamente senza barare.

Suggerimento numero nove. Le email si leggono prevalentemente di sera, soprattutto il martedì, il mercoledì e il giovedì. Perciò, aguzzate l’ingegno. Inviate le vostre email nei giorni meno impegnativi della settimana, avranno più possibilità di essere lette.

Suggerimento numero dieci (che è anche un po’ beffardo). Se volete ottenere una risposta immediata, usate i social network. I segnali di notifica delle email, decreta il sito newyorkese, sono ormai passati di moda.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia